10 Years of love SPAZIOA / Pistoia

Supponiamo un amore: brividi e rischi, la passione che guida e la crisi che affoga, e poi persone, confronti, sconforti, … ogni percorso trova forma e assume significanza nella sua vittoria sul Tempo, acquisendo vigore ogni giorno che cresce. Non un semplice “omaggio”, quindi, ma un sudatissimo e riguardevole traguardo la mostra-evento 10 Years of …

Pop Porno: a Firenze la mostra Collector’s Choice curata da un giovane collezionista

Volendo concedersi un tuffo non particolarmente remoto, pur trattandosi di cinquant’anni fa, nella storia dell’arte per riflettere un momento e per rifarsi gli occhi, utile e puntuale può risultare l’osservazione di “A Bigger Splash” di David Hockney, indubbiamente accessibile con qualsivoglia motore di ricerca nel mare telematico. Sorvolando sul soggetto, particolarmente invitante in questo periodo …

Terra e Luna: quando il segno diventa sogno – Resmi Al Kafaji

In un momento storico così febbricitante e moribondo per i rapporti sociali e culturali, un buon vaccino (decisamente obbligatorio) può trasmetterlo la lettura del classicissimo di Calderòn De La Barca “La Vita è Sogno”, iperbole moraleggiante sul controllo dei propri istinti bestiali, perchè nulla, nemmeno la realtà individuale, si può definire scontata. Piuttosto interessante, dunque, …

Mark Wallinger

Prossimo all’anniversario trentennale, il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci battezza l’importante annata inaugurando la prima mostra italiana di Mark Wallinger, artista inglese e di indiscussa fama. Non è una coincidenza la scelta di un rappresentante della Young British Artist, movimento nato a Londra con Charles Saatchi proprio una trentina di anni fa, catalizzando un …

La Collezione Casamonti a Firenze

Il fenomeno del collezionismo ha un sapore che sa di antico, toccando sfere esistenziali non totalmente spiegabili riconducendolo alle sole, chiare, e opposte componenti Commerciali e Culturali. L’uomo colleziona perché fondamentalmente il suo essere ruota intorno all’istinto di vita e la coscienza della sua mortalità, dominato dalla dualità tra Thanatos ed Eros. C’è un’idea romantica …

MIA Photo: la Milano da Vedere

Chiuse le porte dell’ottava edizione del MIA Photo Fair, svoltasi lo scorso week-end dal 9 al 12 marzo 2018, ideata e diretta da Fabio e Lorenza Castelli, anche quest’anno presente al The Mall, struttura comoda e ben raggiungibile, ma probabilmente non più sufficiente a contenere il flusso crescente puntualmente registrato da questa Fiera: 25.000 spettatori …

Il pittore della vita contemporanea: intervista a Carlo Colli

Senza scomodare per l’ennesima volta Benjamin, è ormai dato acquisito la futilità mimetica della Pittura, detronizzata all’uopo dai mezzi di riproduzione meccanici, freddi e speculari. Storicamente (e stoicamente) dipingere ha assunto dimensioni e interpretazioni pressoché infinite, pur perseverando un certo ancoraggio alla tecnica, continuando a non privarsi dello sposalizio tra supporto e Segno, tra carta …

Space Oddity: Giulia Cenci

Che differenza c’è tra un corvo e una scrivania? Questo indecifrabile indovinello, culmine della letteratura vittoriana e metafora di un’epoca, è l’incipit di uno dei passi più significativi di Alice’s Adventures in Wonderland, quando la protagonista dialoga con il suo alter-ego narrativo, il Cappellaio Matto, e conclude con l’idiosincrasia sul Tempo. Giusto un secolo dopo, …

TENSIONI STRUTTURALI #3

Ultimo capitolo di una trilogia di mostre, proposte dalla Galleria Eduardo Secci, quello più atteso perchè la serialità crea aspettativa e incute risposte: Tensioni Strutturali curata, come le precedenti, da Angel Moya Garcia dopo aver indagato sul ruolo centrale dell’individuo nella costruzione dello spazio percepito e sulle possibilità della materia come elemento di rappresentazione, ora …

Grido di Pietra. Climate di Andreco fa tappa a Venezia

«L’arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro». Le affinità riscontrabili tra l’arte visiva e la ricerca scientifica sono innumerabili e sempre in piacevole accordo nella storia umana. Oltre a Leonardo da Vinci, testé citato, lo studio analitico della natura e …