Christian Fogarolli al Museo di Palazzo Poggi Bologna

Christian Fogarolli ha spesso indagato il rapporto tra l’individuo e la società contemporanea, con una particolare attenzione alle varie forme di normatività, diagnosi e terapia. I temi della presenza e della Persona li ritroviamo nell’intervento site specific, a cura di Lorenzo Balbi, realizzato presso il Museo di Palazzo Poggi attraverso il quale l’artista riflette sulle …

Anteprima ArteFiera: La Morale dei Singoli. Quarta edizione della biennale Do ut do

Do ut do è una biennale nata nel 2012 con lo scopo di raccogliere fondi a sostegno della Fondazione Hospice MT. Chiantore Seràgnoli. Il nome, coniato da Alessandro Bergonzoni, letteralmente “dare per dare”, sintetizza in maniera geniale l’idea dell’organizzazione di realizzare una collezione unica e particolare che farà parte di una mostra itinerante esposta nel corso …

Daniele Salvalai – Distopia di un’ascesa alla Kyro Art Gallery

Daniele Salvalai presenta alla Kiro Art Gallery di Pietrasanta una personale – prorogata fino al 22 gennaio – dal titolo suggestivo ed ermetico, “Distopia di una ascesa”, curata da Carmelo Cipriani. L’artista bresciano, formatosi a Brera e ora docente presso l’Accademia di Belle Arti di Verona, occupa completamente lo spazio espositivo immergendo lo spettatore in …

Luigi Auriemma. Corpus Carsico

Giunge alla conclusione la mostra di Luigi Auriemma CORPUS CARSICO, curata da Patrizia Di Maggio, direttore della Certosa di San Giacomo a Capri, nell’ambito del programma espositivo organizzato dal Polo museale della Campania. Il progetto nasce per gli spazi della Certosa e si sviluppa tra la Chiesa e la Sala del Capitolo, prossima al Chiostro …

Materia e scultura. Aurelio Amendola rilegge il MUSMA

L’occhio di Aurelio Amendola, tra i più celebrati fotografi italiani, rilegge le opere del Musma attraverso il suo sguardo magmatico, capace di far emergere, nello spazio denso dei suoi bianchi e neri, i dettagli, le spigolosità e le peculiarità dei lavori. L’Impresa culturale Synchronos che gestisce il museo, nel perseguire il duplice intento di tener …

Afterall al MUSMA sull’idea di Storia e di monumento.

La collezione permanente del MUSMA si arricchisce dell’opera «Just one damn thing after the other_site specific in Ipogeo, 2018» degli Afterall, il nome del duo artistico composto dai fratelli Esposito, Silvia ed Enzo. L’opera è la terza nuova donazione arrivata al museo su iniziativa dell’Impresa Culturale Synchronos, a cui la Fondazione Zetema ha affidato, dal …

Genesi di Bosoletti per il Collettivo Boca

Il Collettivo Boca, l’associazione culturale che opera dal 2011 a Bonito, comune dell’Irpinia, con un progetto riguardante esperienze e pratiche di arte pubblica contemporanea e rigenerazione urbana, ha da poco inaugurato la nuova sorprendente opera nel centro cittadino. Si tratta di “Genesi” dell’artista argentino Francisco Bosoletti, un lavoro modulare e spiazzante incentrato sull’idea di fuoco …

Michele Giangrande e le sue memorie dal sottosuolo

L’indagine che Michele Giangrande compie con la mostra Bunker (a cura di Alexander Larrarte, promossa dalla CoArt Gallery, con il patrocinio del Comune di Corato, contributi critici di Giusy Caroppo e Roberto Lacarbonara, allestimento di Angela Varvara e le musiche di Stefano Ottomano) è un’acuta memoria dal sottosuolo, un’ipotesi sulla sopravvivenza che riconfigura la Storia …

Agnese Purgatorio al MUSMA – Matera

La collezione permanente del MUSMA, il Museo della Scultura Contemporanea di Matera, si è arricchita di una nuova, significativa, installazione nell’ipogeo di Palazzo Pomarici. Si tratta di Cerebrale di Agnese Purgatorio, una video-scultura-installazione realizzata nel 2016 in occasione di “Casa Futura Pietra #2”, mostra collettiva tenutasi nel Parco archeologico di Siponto. A breve distanza di …

La dinamica sonora delle forme. Intervista postuma a Daniele Lombardi

Daniele Lombardi è stato un pianista, compositore e artista visivo; esperto di grafia musicale contemporanea ed esecutiva, ha coltivato un profondo interesse per un’idea multimediale d’arte – grazie alla doppia formazione pittorica e musicale – e una visione estetica che ingloba segno, gesto e suono. Il punto di partenza è un’idea di percezione molteplice fatta …