home Brevissime, Eventi BOOKCITY MILANO

BOOKCITY MILANO

BOOKCITY MILANO 2018 ha aperto ufficialmente i battenti ieri 15 novembre e proseguirà fino al prossimo lunedì 18 novembre.  L’atteso appuntamento, giunto alla sua settima edizione, dedicato ai libri, agli autori, ai lettori e all’editoria, ricco di incontri, reading, laboratori e mostre anima tutta la città di Milano con iniziative, sono oltre 1300 gli eventi in programma, dislocate in diversi spazi della metropoli.

“Che Milano abbia anche il tempo di leggere – afferma il Sindaco di Milano Giuseppe Sala – in pochi riescono a crederlo. Sempre così impegnata, in movimento, immersa nel fare quotidiano. In realtà non è così. I milanesi amano leggere, sfogliare le pagine di un libro o farne scorrere la versione in digitale. Leggono nelle biblioteche civiche, al parco, sui mezzi pubblici, nelle librerie che hanno spazi dedicati. Ovviamente a casa loro. Un amore solido che negli anni ha fatto di Milano la capitale dell’editoria mettendo insieme la passione per la lettura con la capacità di fare impresa, anche nel campo della cultura.

Fra le iniziative più interessanti segnaliamo oggi 16 novembre: la presentazione di Senza Dio – con Giovanna Pastega e Laura Capone, ovvero una e lettura espressiva con accompagnamento musicali di brani scelti del libro “Senza Dio” di Giovanna Pastega. Il volume affronta in modo diretto, fortemente empatico e al contempo metaforico il conflitto esistenziale e la  crisi spirituale contemporanea. Storie di bar e di periferia – con Lo Stato Sociale e Luca Genovese: Andrea ha un bar a Bologna, in un’Italia distopica, eppure terribilmente reale che lo costringe a fare i conti con il suo passato anche quando prova a cercare una via di fuga…

Il 17 novembre vi aspetta, invece: L’arte terapeutica nei disturbi dell’adolescenza – con Luca Bernardo, Tiziana Tacconi e Laura Tonani. L’espressione creativa permette ai partecipanti di dare forma e veicolare il loro pensiero, le emozioni, il modo di guardare il mondo e comunicarlo al gruppo. La loro realtà è fatta di pensieri che attraverso questo linguaggio non-verbale possono esistere e trovare forma; per gli adolescenti l’esperienza espressiva avviene attraverso modalità e tecniche artistiche. L’opera è linguaggio condiviso, apertura al mondo ed integrazione sociale. L’evento in oggetto si propone di presentare al pubblico il lavoro svolto durante il laboratorio di ricerca di Terapeutica Artistica, diretto dalla prof.ssa Tiziana Tacconi e dal prof. Luca Bernardo attraverso la lettura delle opere condivise realizzate dai ragazzi afferenti ai numerosi progetti per adolescenti che sono seguiti nell’ambulatorio dall’equipe di psicologi per disturbi di comportamento, di apprendimento, disturbi alimentari, vittime del bullismo, adolescenti autistici, dislessici, adolescenti con varie disabilità e bambini sordi.

E anche: L’arte, tra difficile resistenza alle mode e cedimenti al mercato – con Giampaolo Abbondio, Luigi De Ambrogi, Sara Fontana e Dario Ghibaudo. A cura del Maradagàl. Le arti visive sono sempre meno connotate in termini di singolarità stilistica, creatività culturale, unicità dell’esperienza estetica. Il mondo dell’arte si è fatto contaminare dal mondo della moda, influenzare da quello della finanza. Si cerca l’ultimo modello, la nuova proposta: predomina il gusto per il denaro con la caccia all’artista che più sale di prezzo. In questo contesto, quanto contano ancora le scelte di gusto e di natura intellettuale? Se la nostra è un’epoca di dubbio gusto, quali sono le responsabilità etico-estetiche dell’arte e quali le forme artistiche più in opposizione al gusto dell’epoca? Di fronte a questo shift del mondo dell’arte verso il mercato e la moda, come può rivelarsi fecondo comprendere le nuove dialettiche – culturali, di consumo, di conoscenza? Ne discutono il gallerista Giampaolo Abbondio, il gallerista e curatore Luigi De Ambrogi, la storica dell’arte Sara Fontana e l’artista Dario Ghibaudo, di cui vengono proiettate le immagini delle opere.

Il 18 novembre vi attende infine: Crescere con la cultura. Italia: esperimenti di futuro in corso – con Christian Caliandro e Marco Liberatore. L’evoluzione italiana è già iniziata anche se è sommersa, sotterranea, nascosta. Christian Caliandro ci accompagna in un viaggio che attraversa non solo chi siamo, ma anche e soprattutto chi potremmo essere per poter costruire insieme un’Italia migliore.

BOOKCITY MILANO 2018 è molto altro ancora:

Il programma completo è scaricabile dal sito http://www.bookcitymilano.it