XII Premio Nazionale delle Arti di Faenza – intervista a M.Paderni e G.Cassese

La XII edizione del “Premio Nazionale delle Arti 2017 – Sezione design”, promossa dal MIUR – Direzione generale per lo studente, lo sviluppo e l’internazionalizzazione della formazione superiore, si svolge quest’anno nella città di Faenza che vede le proprie istituzioni e i propri spazi urbani al centro di una manifestazione di ampia portata. La sezione …

Marco Bolognesi alla Bienal de Curitiba 2017

Marco Bolognesi, artista poliedrico e versatile, è sempre andato oltre… Oltre il quotidiano ed anche al “terrestre” per sperimentare e studiare nuovi spazi e nuove dimensioni come l’universo Cyberpunk, che ha fatto totalmente suo con B.O.M.A.R. Universe. Bolognesi quest’anno è protagonista alla Bienal de Curitiba 2017, tra le più importanti manifestazioni dell’America Latina, con un progetto …

Le “scritture desemantizzate” di Tomaso Binga

Nell’intenzione di documentare esperienze non recenti di quella che in inglese viene recentemente definita “asemic writing”, si avvia qui una serie di interviste ad autori verbovisivi che hanno operato anche nel senso – appunto – della scrittura asemantica. Il primo incontro è con Bianca Menna, alias Tomaso Binga. Se non sbaglio i suoi primi lavori …

Contaminazione di energie per la nuova MLB di Porto Cervo

Da settimane, in terra sarda, precisamente a Porto Cervo non si parla d’altro che della MLB Home Gallery di Ferrara e dell’apertura, dopo 10 anni di attività, di questo secondo spazio in Costa Smeralda. Tutto è nato nel 2007, quando Maria Livia Brunelli, curatrice d’arte, decide di trasformare la propria abitazione, nel pieno centro della città estense, …

SMMAVE | intervista a Christian Leperino

È, quella di Napoli, una bellezza implacabile, luminosa, febbrile. Ma anche vilipesa e condannata alla noncuranza. Nel cuore di Napoli, la chiesa di Santa Maria della Misericordia, detta la Misericordiella, ospita SMMAVE-Centro per l’Arte Contemporanea. Il movente di SMMAVE è riportare alla luce lo splendore, fragile ed a lungo mortificato di un luogo col fine …

L’intervista a Lorenzo Balbi Neo responsabile dell’Area Arte moderna e contemporanea dell’Istituzione Bologna Musei

Lorenzo Balbi da lunedì 3 luglio 2017 è ufficialmente il nuovo responsabile dell’Area Arte moderna e contemporanea dell’Istituzione Bologna Musei, a seguito della selezione conclusasi lo scorso 12 aprile. Da tale data Balbi ha assunto effettivamente il coordinamento scientifico e operativo del MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, del Museo Morandi, di Casa Morandi, di Villa …

MARINELLA SENATORE: Piazza Universale/Social Stage – NY

Il Queens Museum di New York ospita  Marinella Senatore: Piazza Universale/Social Stage, la prima mostra personale dell’ artista italiana in un museo statunitense. Piazza Universale/Social Stage, a cura di Matteo Lucchetti, costituisce una summa dell’ opera della Senatore e dispiega una serie di progetti da questa realizzati in Spagna, in Francia, in Italia e negli Stati …

BLUE UNNATURAL – Marco Bolognesi, demiurgo della CyberArte

Una minuscola e giovale vibrazione elettrica: così inizia Blue Unnatural, cortometraggio di Marco Bolognesi, proiettato al “Future Film Festival” di Bologna e all’ “Ibrida, festival delle arti intermediali” di Forlì. La prima proiezione, nell’ambito della rassegna “Future Film Short”, è avvenuta martedì 2 maggio 2017 nella Piazzetta Pier Paolo Pasolini di Bologna, replicata mercoledì 3 maggio …

Lo stato di salute dell’artista (2)

Era l’agosto del 2014, quando, sollecitata dai quesiti che di amletico ne sono solo un pallido eufemismo, scrissi alcune considerazioni che erano lo scenario per introdurre in un brevissimo questionario le domande rivolte agli artisti, amici, vicini per conoscenza, stima, e quel radioso destino che ci accomuna. Sono trascorsi così due anni nell’accelerazione degli accadimenti …

Trādĕre, la project room di Sacha Turchi

Trādĕre, dal latino: tramandare, offrire, trasmettere… ma il suono persuade l’orecchio italiano ad ascoltare altro… Una mostra “leggera”, la definisce l’artista. “Opere con un peso impalpabile.” Bambole si poggiano delicate al suolo, ricoprendolo; un sentore di lavanda le avvolge. Attraverso una consistenza vaporosa e una percezione lieve, Sacha ci rivela temi consistenti.Di generazione in generazione …