Trādĕre, la project room di Sacha Turchi

Trādĕre, dal latino: tramandare, offrire, trasmettere… ma il suono persuade l’orecchio italiano ad ascoltare altro… Una mostra “leggera”, la definisce l’artista. “Opere con un peso impalpabile.” Bambole si poggiano delicate al suolo, ricoprendolo; un sentore di lavanda le avvolge. Attraverso una consistenza vaporosa e una percezione lieve, Sacha ci rivela temi consistenti.Di generazione in generazione …

SOMEWHERE ELSE – Wolfgang Laib nella Chiesa di Santa Maria della Spina a Pisa

La Chiesa di Santa Maria della Spina a Pisa ospita Somewhere Else, installazione dell’artista tedesco Wolfgang Laib. La Chiesa della Spina è prezioso capolavoro del Gotico: vero tabernacolo che coi suoi profili sinuosamente cuspidati disegna il lungarno pisano, garrisce in una panoplia di rosoni, tarsie, sculture a tutto tondo che non possono che destare l’ammirazione …

PAOLO MINOLI, L’ESTETICA DEL SUONO a Reggio Emilia

Se il nostro spettro visivo superasse i confini dell’infrarosso e dell’ultravioletto, potremmo felicemente constatare che il cosmo è un’esplosione di colori e luci, perfino cangianti, ed il nero dell’universo stellato è puramente illusorio, un nostro limite oculare. Lo studio della percezione visiva e del colore, da sempre materia di ricerca di numerosi campi del sapere, artistico, …

Personalissima di Pietro Fortuna

La mostra personale di Pietro Fortuna, a cura di Pietro Gaglianò, inaugurata lo scorso 11 aprile negli spazi del MACRO Testaccio di Roma, intitolata S.I.L.O.S, si presenta al pubblico come un grande raccoglitore, un’antologia di molteplici opere (realizzate appositamente per questa occasione) attraverso le quali l’artista racconta se stesso attraverso il proprio percorso artistico e …

Mario Nigro “artista totale”, alla galleria A Arte Invernizzi

La mostra Mario Nigro: dal “Ritmo Verticale” al “Tempo Totale” rappresenta l’occasione imperdibile di un’immersione nell’idea profonda che ha mosso la visione artistica di Mario Nigro nel ventennio che dal 1948 arriva alla fine degli anni sessanta, in un arco temporale denso e cruciale per lo sviluppo e l’evoluzione dell’artista e della sua visione in costante …

Pensare Documenta 14 Atene: le opere da vedere e perché

Dopo mesi di attesa, l’8 aprile 2017 si è finalmente aperta al pubblico l’attesissima 14esima edizione di Documenta che, per la prima volta nella sua storia, amplia il proprio centro espositivo da Kassel ad Atene. Aprire la storica manifestazione tedesca nella capitale greca è un’operazione politica e culturale che, secondo la visione curatoriale del suo direttore artistico Adam …

Eventuale specificità dell’arte femminile?

Esiste una specificità nell’arte femminile? C’è una modalità del vedere femminile (o maschile) che prescinde dal sesso o dal genere? Queste ed altre domande animano sin dagli anni Settanta le riflessioni della critica e della pratica artistica femminista. In quegli anni le donne denunciavano a gran voce gli abusi della società maschile e maschilista, rivendicando …