Proiezioni dall’Inconsistente al Complesso Valentianum

Si conclude oggi l’ottava edizione del Premio Internazionale Limen Arte, un progetto avviato nel 2009, il cui obiettivo è quello di promuovere l’arte, quale importante risorsa di sviluppo socio-culturale ed economico, con una particolare attenzione alle sperimentazioni linguistiche dei giovani artisti calabresi. Oltre ad una sezione di opere, esposte al Complesso Valentianum di Vibo Valentia, …

I Mobili equilibri di Sebastiano Dammone Sessa al MARCA di Catanzaro

Una nuova mostra approda al Museo MARCA di Catanzaro che, dopo l’inaugurazione dell’antologica di Pino Pinelli e in perfetta linea con la sua disseminazione, vede protagonista Sebastiano Dammone Sessa e i suoi Mobili equilibri.  E difatti anche Dammone Sessa dissemina i suoi oggetti per gli spazi del Museo; accostate quasi in termini di reciprocità, le …

STASH, LA CULTURA NASCOSTA. Intervista a Jacopo Jenna e Jacopo Buono – un progetto Per Il Pecci Di Prato

Prenderà corpo oggi, sabato 18 febbraio, presso il Centro Pecci di Prato, un’interessante progetto battezzato Stash, nell’ambito della rassegna New Gesture #1: Giovani coreografi per la fine del mondo. Va premesso che l’operazione rientra nel contenitore promozionale della mostra inaugurale della recente riapertura del suddetto Centro intitolata, appropriatamente, La Fine del Mondo e curata da Fabio Cavallucci, …

MARTINO GENCHI – Raccogli la cosa nell’occhio

Il Museo Civico Medievale di Bologna ospita Raccogli la cosa nell’occhio, mostra personale di Martino Genchi.                                                                                                                                                                               Genchi è chiamato a dialogare con le sale del quattrocentesco Palazzo Ghisilardi (pregevolissimo esempio di architettura bolognese) e si compenetra e si giustappone con audacia e con mirabile senso estetico ai capolavori medievali in esso contenuti. La lacuna diviene …

Manuel Grosso – Fragmenta

Manuel Grosso, che espone a Circoloquadro con Fragmenta, è definito da Ivan Quaroni, curatore della mostra, “a walking artist”, perché è durante le sue passeggiate nella provincia di Gorizia, una terra di confine, ancora quasi incontaminata,  e luogo dove è nato, che “raccoglie” i resti del passaggio di altri esseri umani. C’è un’esplorazione del territorio …

L’arte della Terapeutica artistica

Dopo aver festeggiato nel 2016 i 10 anni di attività, la Terapeutica artistica di Brera, continua a presentare il lavoro svolto dentro e fuori l’Accademia. Dal 14 al 17 febbraio, nell’Ex chiesa di San Carpoforo a Milano, è possibile visitare la mostra dei lavori realizzati negli ultimi anni dai detenuti del carcere di Bollate e gli …

PLEASE COME BACK. Il mondo della prigione al MAXXI

Acquisire, condividere, conoscere, corrispondere, all’interno del mondo digitale, ogni sorta di informazione, pubblica o personale, è diventata un’attività semplice e quotidiana per gran parte della popolazione globale che ha semplificato il compito di chi adopera ed elabora liberamente dati in nome della “guerra al terrore”. Parallelamente alla diffusa necessità di costituire una propria personale vetrina …

La pittura disseminata di Pino Pinelli al MARCA di Catanzaro

Si è inaugurata da pochi giorni al MARCA di Catanzaro La pittura disseminata, straordinaria antologica di Pino Pinelli; una mostra “didattica” – dice l’artista -, alludendo all’intenzione di esporre dettagliatamente, nelle sale del Museo, quel percorso lineare e continuativo della propria ricerca che dagli anni Settanta ad oggi lo ha reso un “frammento” di storia dell’arte. …

Sarenco. I am alive!

Si è concluso in questi giorni il viaggio di una vita di Sarenco, all’anagrafe Isaia Mabellini, nato nel 1945 a Vobarno in provincia di Brescia. Chi ha avuto la fortuna di conoscerlo si sarà certamente stupito dell’unicità e della vivacità di questo artista. La malattia che lo ha accompagnato in questi ultimi anni della sua …

Martedì Critici e Hidalgo Arte: nasce una nuova piattaforma culturale

Sempre attenti alla multidisciplinarità i Martedì Critici tornano in mostra con un appuntamento espositivo che, partito nelle edizioni precedenti dagli anni 60, approda ora al nostro appena inaugurato 2017. E lo fanno allestendo una mostra e allo stesso tempo celebrando un nuovo corso della famosa associazione. Un gemellaggio o meglio “sodalizio”, come amano definirlo i …