B’TEVA – paesaggi dell’esistenza

L’associazione culturale Euforia Costante di Padova, con l’aiuto di One Contemporary Art, è lieta di annunciare la mostra B’Teva – Paesaggi dell’esistenza, delle  che si terrà dal 15 maggio al 5 giugno a Palazzo Albrizzi, prestigiosa sede dell’associazione italo – tedesca di Venezia. L’evento è inserito nel progetto NAVIGARE NEL TEMPO LUNGO LE ROTTE DEL MEDITERRANEO – DEVIR DAVAR: dalle rovine del Tempio alla perennità del Libro, nell’ambito delle manifestazioni patrocinate da Venice Ghetto 500 per la ricorrenza della  nascita del Ghetto ebraico di Venezia.

L’espressione paesaggi dell’esistenza indica un’idea del paesaggio inteso come esperienza di luoghi entro cui l’uomo contemporaneo agisce, costruendo e mettendo in forma una sperimentazione etica prima ancora che estetica, dunque un paesaggio che si può considerare, con Éric Dardel manifestazione completa dell’esistenza. Poiché, come sostiene il filosofo Massimo Venturi Ferriolo, la contemplazione di un paesaggio è inseparabile dal vivere al suo interno. Nel nostro caso è l’artista che orientando lo sguardo tra visibile e invisibile, accede alla sfera il senso e alla trama dei significati possibili, ma ogni uomo in fondo può e deve compiere un simile esercizio. In tal modo il paesaggio esce dallo sfondo precostituito e diventa a tutti gli effetti una nuova occasione di canto e lode.

B’TEVA – Paesaggi dell’esistenza

Palazzo Albrizzi | Cannaregio 4118 | 30121 Venezia

Aperture: mar – ven 10 – 13 / 15 – 18; sab e dom 10 – 13 / 15 – 20

Chiuso il lunedì – ingresso libero
Info: info@onecontemporaryart.it | press@onecontemporaryart.it



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
15/05/2016 / 18:00 - 21:00

Luogo
Palazzo Albrizzi