Cassandre

Il 25 maggio 2018 alle ore 18 con la mostra Cassandre a cura di Luca Palermo si inaugurerà un nuovo spazio espositivo dedicato alla sperimentazione e alla ricerca: la Andrea Nuovo Home Gallery. “L’idea di aprire una Home Gallery – sottolinea Andrea Nuovo – nasce nel Luglio 2017, con la chiara volontà di dedicare lo spazio alla promozione dell’arte contemporanea ed in parallelo di svolgere una permanente attività, ed ampio raggio, di ricerca nel campo specifico, proponendo artisti nazionali ed internazionali. La Gallery si propone di esplorare ogni espressione della ricerca artistica contemporanea, mettendosi inoltre a disposizione come spazio multifunzionale che, pur tenendo in conto la sua natura di galleria commerciale, avrà come obiettivo prevalente quello di diventare una vera e propria dimora per l’arte in tutte le sue forme e declinazioni”.

La mostra con la quale lo spazio si presenta al pubblico, propone, per la prima volta insieme, quattro giovani artisti, Chiariello, Rossetti, Tancredi e Terminiello, differenti per metodologie lavorative e per medium estetici, ma accomunati da una costante ricerca sulla memoria e sull’incomunicabilità che attanaglia l’uomo contemporaneo. Scrive Luca Palermo nel testo che accompagnerà la mostra: “Cassandra, la profetessa priva del dono della persuasione, è un sublime personaggio tragico. Il suo dramma, l’incomunicabilità, è il dramma dell’essere umano di tutti i tempi, dal momento che è il linguaggio a costituirci come essere sociale e morali. Nell’era della comunicazione ad ogni costo è l’incomunicabilità ad emergere, la difficoltà a trasmettere sensazioni, ricordi e memorie. Chiariello, Rossetti, Tancredi e Terminiello, novelle Cassandre del XXI secolo, incentrano la loro ricerca estetica sulla costruzione di memorie (recenti o passate) e sulla incomunicabilità che attanaglia la nostra contemporaneità. La loro prassi artistica tende a rendere sfuggente o non immediata la comprensione tanto del significato quanto del significante, ad eliminare ogni elemento superfluo nella costruzione dell’immagine, a creare scambi e rimandi tra l’oggetto e il soggetto che con esso si confronta. E se con Chiarello e Tancredi ci si muove su un livello esperienziale in bilico tra presenza, quotidiano e matericità, con Rossetti e Terminiello siamo nel campo dell’assenza, dell’a-temporalità, della sospensione e del dissolvimento: la loro metodologia rappresentativa implica, quindi, una infinita e sempre diversa scoperta percettiva, conferendo, in tal modo, all’oggetto artistico un’aura più estatica che semplicemente estetica. Le loro, sono rappresentazioni di tracce del passaggio umano (ed artistico); sedimenti della memoria tra incomunicabilità, perdita di significato, elaborazione e rielaborazione del dato personale”. 

La mostra, il cui vernissage è fissato per il 25 maggio alle ore 18, resterà fruibile fino al 15 settembre e aperta al pubblico secondo gli orari di apertura della galleria: Ma-V: 10.00-19.00, Sa: 10.00-13.30 (pomeriggio su appuntamento).

 



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
25/05/2018 / 18:00 - 21:00

Luogo
Andrea Nuovo Home Gallery

Tel: +39 081 18638995

info@andreanuovo.com

www.andreanuovo.com