E20 – A Pescara, uno spazio per le arti contemporanee

Lo Spazio Galleria E20 nasce dal desiderio della sua curatrice, Jolanda Angelini, di creare e gestire nella città una proposta d’arte dinamica ed aperta: non tanto una galleria tradizionale ma piuttosto, un punto d’incontro e un contenitore per i linguaggi artistici contemporanei, in cui possano convivere svariate forme di espressioni artistiche rivolte ad un pubblico diversificato.

Nel progetto della Angelini, la proposta culturale della E20, riprende in qualche modo lo spirito della sperimentazione ma con una strategia gestionale accurata, nata dalla sua grande conoscenza del sistema, del collezionismo e del mercato dell’arte. La Angelini parte da una formazione e da una esperienza professionale ventennale con le più grandi aziende del settore dell’arte contemporanea che le ha suggerito una formula non cristallizzata, nella quale possano convivere proposte diverse.

Queste in sintesi le linee guida del progetto:

  • Proposta di progetti espositivi selezionati (personali o collettive) di artisti già attivi e consolidati
  • Centralità della qualità dell’opera
  • Interesse particolare ai giovani e alle sperimentazioni.
  • Attenzione alle relazioni e collaborazioni con gallerie italiane e straniere
  • Proposte di eventi collaterali legati al tessuto culturale e imprenditoriale del territorio (per esempio: produzione opere, presentazione di libri e incontri, momenti di approfondimento e discussione)

Queste linee propongono dunque non semplicemente una galleria tradizionale, ma piuttosto un’idea di “spazio aperto” anche a ricerche artistiche diverse, dalla video arte, alla fotografia, all’installazione, alle proposte più sperimentali.

In quest’ottica, la Galleria ha aperto una collaborazione e consulenza con diversi curatori e critici, tra cui  Antonio Zimarino che si interesserà delle nuove proposte e delle selezioni culturali dei progetti.

Nell’occasione dell’apertura, saranno presenti nello spazio,  opere di Andrea Gallucci, Lucia Di Nicolantonio e Gastone Costantini (tra astrattismo, concettuale e nuova figurazione).

 

Jolanda Angelini (nella foto davanti a un’opera di Andrea Gallucci)

Collabora da oltre 15 anni con le maggiori aziende del settore dell’arte contemporanea. Il suo lavoro sul territorio italiano, l’ha portata a conoscere collezionisti, curatori e numerosi artisti (in particolare quelli della “Neo figurazione”). Negli ultimi anni ha organizzato alcuni  progetti espositivi in Abruzzo, a Pescara, a Lanciano e nel Museo Sassu di Atessa.



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
07/05/2017 / 18:00 - 21:00

Luogo
Galleria E20