Esposizione d’arte contemporanea S-GUARDO OLTRE

Viene inaugurata venerdì 16 settembre alle ore 18:30 negli spazi delle Scuderie di Palazzo Moroni la mostra personale di Mara Ruzza S-GUARDO OLTRE, curata dall’artista e promossa dall’Assessorato alla Cultura di Padova.
L’individuo, la Terra, l’ambiente, la nozione di Tempo, la trasformazione sono gli elementi che sintetizzano la poetica dell’artista espressa in questo progetto espositivo caratterizzato dallo sguardo. Lo “Sguardo” di Madre Terra coglie/accoglie con unici, enormi o molteplici occhi multiformi che coinvolgono l’osservatore in un dialogo che sollecita il saper guardare, il percepire la molteplicità cogliendo le connessioni oltre l’apparenza.
La Terra, per l’artista “Mater”, archetipo dal duplice aspetto, viene declinata in forme diverse con le tecniche della ceramica e della porcellana, per riportare l’attenzione all’empatica e profonda relazione tra l’essere umano e la natura, l’ambiente, e alla responsabilità di trasformazione reciproca.
La mostra è costituita da percorsi diversi, a volte paralleli, che ribadiscono le connessioni tra esterno ed interno, pieno e vuoto, materia e spirito, attraverso diverse forme espressive tra cui la scultura ceramica, la pittura, la grafica, il video e la fotografia. Dalla contrapposizione di materiali naturali quali il legno, la pietra e la ceramica, con materiali sintetici, come il plexiglas e la plastica, si coglie l’opportunità di restituire all’occhio e all’anima del fruitore le contraddizioni del vivere attuale in relazione all’ambiente.

Mara Ruzza individua nell’arte una carica energetica capace di incidere nel presente e confida nel processo di rigenerazione spirituale ed estetica che può innescare nella vita dell’umanità.

MARA RUZZA Diplomata Maestro di pittura allAccademia di Belle Arti di Venezia, avvia la sua professionalità nelle arti visive nel 1986 con linguaggi diversi: pittura, grafica, fotografia, video, installazioni, scultura che hanno portato a numerose esposizioni collettive e personali in ambito locale e nazionale. Dal 2004 si specializza nella tecnica ceramica, con la scultura partecipa a concorsi e mostre di livello internazionale a Friburgo (Germania), Faenza, Savona, nei Musei della Ceramica di Lubiana (Slovenia), di Montelupo Fiorentino, di Nove (Bassano), di Torgiano (Roma). Dal 2010 a Padova cura esposizioni, eventi e conferenze sulla ceramica contemporanea che riscuotono interesse nazionale e itineranti a Marostica e Faenza.

www.mararuzza.it – ruzzamara@gmail.com

PROGRAMMA INCONTRI PRESSO LA SEDE ESPOSITIVA

Venerdì 16 settembre ore 18:30 Inaugurazione con presentazione a cura della storica dell’arte Elisabetta Maria Vanzelli. Durante l’inaugurazione il ritmo naturale della Body Percussion con i Tebato, a cura di Simone Magnoni musicista e musicoterapista, renderà evidente la ricchezza sonora del corpo.

Domenica 18 settembre ore 17:30
Della Natura e dell’arte. Alcuni esempi legati al concetto di rizoma e oltre

Conversazione tra filosofia ed arte con Elisabetta Maria Vanzelli,
storica dell’arte.

Domenica 25 settembre ore 18:00
Frammenti d’utopia
Letture poetiche di Luciana Roma, Teatrocontinuo

Sabato, 1 ottobre ore 17:30
Da Madre a Matrice
Perché l’arte serve?
Conversazione tra antropologia e arte terapia con
Luisa Fantinel, storica dell’arte e arte terapeuta.

Domenica 9 ottobre ore 17:30
Veneto antico al femminile: dee, dee madri, donne
Conversazione con Francesca Veronese, Musei Civici di Padova – Museo Archeologico, e Angela Ruta Serafini, archeologa.



Mappa non disponibile

Data e Ora
17/09/2016 / 09:30 - 19:00