Esther Mathis | Isolated Systems

Studio la Città inaugura sabato 21 maggio la prima personale dell’artista svizzera Esther Mathis, presentando due installazioni site specific realizzate per due differenti sale della galleria: Isolated Systems Vol. 1 e 2.

L’artista, che utilizza come punti di partenza per i propri lavori alcuni assiomi scientifici fondamentali – quali ad esempio i concetti di riflessione e rifrazione della luce, la conduttività elettrica o l’entropia -, in realtà scava molto più a fondo per indagare le relazioni tra uomo e natura, tra caos e regola, creando dei veri e propri mondi in miniatura.

La prima installazione in cui il visitatore si troverà immerso, nella penombra della drawing room, è l’opera Isolated Systems Vol. 1: un vero e proprio ecosistema in miniatura dove la Mathis ridà vita ad un semplice esperimento infantile unendo tra loro circa cinquecento patate in circuiti chiusi di sette patate ciascuno, collegati ad una fonte di luce LED. Nel corso di molte settimane, le patate perderanno la loro conduttività, diventeranno man mano rifiuti e la luce nella sala diverrà sempre più fioca in una metafora tutta umano della nostra parabola mortale.

Il secondo lavoro, Isolated Systems Vol. 2, occuperà invece il pavimento della video room dove l’artista installerà per l’occasione le sue torri di vetro specchianti di dimensioni e altezze diverse.
Proprio il vetro (quello normalissimo per finestre, non la versione museale antiriflesso), è un materiale molto amato da Esther Mathis per le sue proprietà contraddittorie: freddo, tagliente, affilato ma anche fragile ed elegante. In quest’opera l’artista gioca con gli effetti ottici che si creano tra le stratificazioni delle varie lamine di vetro poste una sull’altra e unite da un punto di colla trasparente. La superficie esterna delle torri risulta così uno specchio mentre laddove il vetro si mescola con un altro materiale, la colla in questo caso, mantiene la sua proprietà trasparente in un gioco di relazioni interno – esterno proprio di tutte le cose.

www.studiolacitta.it

Periodo espositivo:
21 maggio – 18 giugno 2016
Sede:
Studio la Città, Lungadige Galtarossa 21
37133 Verona

Orari: dal martedì al sabato, dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
21/05/2016 / 11:30 - 14:30

Luogo
Studio la Città