FuturDome Grand Opening

FuturDome apre il calendario 2018 con una doppia inaugurazione, dedicata a due grandi figure artistiche.
Gli spazi del “museo che si abita” ospitano la più completa personale fino a oggi realizzata dell’artista olandese, di base a Berlino, Guido van der Werve.
Le Dictateur presenta una inedita selezione di opere di Roger Ballen, uno dei più rappresentativi e visionari fotografi della scena internazionale.

FuturDome
Guido van der Werve. “Auto Sacramental”
​La mostra offre la più completa ricognizione fino a oggi dedicata al lavoro Guido van der Werve. Come museo indipendente, FuturDome trasforma i propri spazi in un ambiente adatto a un nuovo ritorno, un habitat in-naturale, un luogo di natal homing per l’artista olandese. Il percorso espositivo include venti lavori tra film, videoinstallazioni e composizioni musicali che preparano gli ambienti domestici del palazzo a una performance inedita che sarà realizzata durante la settimana di miart.
press kit http://bit.ly/FuturDome_GuidovanderWerve

Le Dictateur
Roger Ballen. “Umbra, Penumbra et Antumbra”
La mostra presenta undici opere espressamente selezionate per Le Dictateur che condensano la singolare visione dell’autore all’interno di un’enclave rara e inedita. Nel testo critico a cura di Atto Belloli Ardessi e Ginevra Bria si evidenzia: “Come una sorta di formula rituale magica, Umbra, Penumbra et Antumbra, e il portato scientifico di questi tre gradi di definizione dell’ombra, racchiude in modo radicale l’immaginario di Roger Ballen”.
La mostra vede il coinvolgimento dello storico partner dello spazio, Belvedere Vodka, che continua così la sua collaborazione a sostegno della programmazione artistica di Le Dictateur.
press kit http://bit.ly/LeDictateur_RogerBallen

FuturDome
La sua sede, in via Paisiello 6, è un luogo storico, in cui gli ultimi futuristi usavano incontrarsi negli anni Quaranta. Ora si chiama FuturDome. Concepito da Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo, con la direzione artistica di Atto Belloli Ardessi, lo stabile ospita il primo esempio di housing museale dedicato all’arte contemporanea, nel quale i futuri spazi residenziali convivono con eventi organizzati nelle parti comuni, o anche direttamente negli appartamenti privati.
FuturDome mira a coltivare talenti internazionali e a diventare una dimora per forme espressive pionieristiche. Un territorio dove le arti e le discipline contemporanee diventano parte integrante della vita quotidiana.

Fino al 12 aprile 2018

 



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
28/02/2018 / 18:00 - 21:00

Luogo
FuturDome