Geometrie in movimento

La personale Geometrie in movimento di Luigi Ravasio a Cagliari racconta le suggestioni di un artista che si esprime attraverso una rara sensibilità ricca di emozioni e sorprende l’osservatore nel cogliere il significato più nascosto delle sue rappresentazioni.

Luigi Ravasio descrive il suo alfabeto creativo con perfette geometrie, mai statiche ma ricche di movimenti e vibrazioni che si fondono in una sapiente struttura compositiva, modulata totalmente da colori ad olio, come una scala musicale.

L’Artista è figlio del suo tempo in quanto la sua matrice espressiva è una sintesi delle Avanguardie Europee dal Futurismo sino ai giorni nostri.

I volteggi dei suoi elaborati sono ottenuti in maniera fantastica, dove forme, spazi e colori esprimono un magistrale ed esclusivo impiego della matita, attento e vibrante, senza quindi ricorrere alla creazione di forme elaborate da computer, e dove l’uso dei pennelli riempie gli spazi, con vivaci colori, impiegando unicamente la tecnica ad olio, amalgamati tra tonalità calde e fredde, fluide nel loro insieme, facendoci percepire una visione tridimensionale delle sue creazioni, prospetticamente aerea, e coinvolgendo l’osservatore in maniera diretta ed emotiva.

Tutta la sua produzione artistica è un ininterrotto amalgama, ricco di ansietà espressiva di un artista che si pone come esploratore, dove il tutto si dipana verso immagini, conformazioni, forme solari e ritmi rafforzati da un occhio che possiede una doppia capacità di guardare e di guardarsi, di osservare e di osservarsi all’interno del suo “fare arte”.



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
16/03/2018 / 18:00 - 21:00

Luogo
Hotel Italia