GHOST & GOLEMS / una performance di Dan Allon

Una specie di “archivio di illustrazioni”, con centinaia di disegni, tra i quali i visitatori potranno scartabellare liberamente, andando a scoprire le infinite versioni di una stessa storia: la storia della famiglia dell’artista, sullo sfondo dei regimi totalitari del ‘900 e della diaspora. Dan Allon, performando nei panni dell’archivista, sorveglia e suggerisce ai visitatori, divenendo presenza carica di significati in questo ambiente. 
Attraverso le illustrazioni, l’artista crea dei frammenti di una stessa narrativa, ricostruisce un ethos familiare, propone un nuovo concetto di biografia familiare: la storia della famiglia si intreccia con la “Storia” dalla S maiuscola (quella, dolorosa, del secolo breve, fatta di relazioni violente tra oriente e occidente)

Dan Allon (Israele, 1982), nasce come illustratore. Nell’arco della sua carriera –che l’ha visto in collaborazioni prestigiose, al fianco, tra gli altri, di Francesco Bonami-, la sua espressività si evolve verso la performance, in un filo diretto tra ciò che disegna e ciò che personifica nelle sue azioni artistiche. Per quattro anni è stato secondino e guardiano dei prigionieri politici palestinesi, nell’ambito del conflitto israelo-palestinese: questa esperienza ha influenzato la sua poetica, e ha portato alla creazione della sua performance più celebre “All in order, Mr. General” (2016, Venezia, nella quale l’artista venne rinchiuso per 10 giorni sotto agli occhi dei visitatori).



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
27/09/2018 / 10:30 - 18:30

Luogo
B#S Gallery