Giorgio Pignotti – Solitude Standing

Sabato 26 maggio alle ore 18.30 si aprirà la mostra di Giorgio Pignotti dal titolo Solitude Standing curata da Antonio Zimarino e Jolanda Angelini. La mostra dell’artista marchigiano è la quinta di un ciclo che la gallerista Jolanda Angelini ospiterà nel suo spazio di Via Palermo a partire dal dicembre 2017 e fino a novembre 2018.

La selezione degli artisti curata da Antonio Zimarino ha per titolo – Some Different Sights – Alcuni Sguardi Differenti e presenterà lavori di artisti italiani ed internazionali che operano già nel campo della pittura, della fotografia e della scultura con ampi riconoscimenti di critica e di mercato.

“La pittura di Giorgio Pignotti è fondamentalmente interrogativa, per il fatto che le sue strutture formali presentano costanti e intenzionali contraddizioni alle logiche cromatiche, strutturali o rappresentative solite del dipingere: questo perché l’artista sta avanzando in un linguaggio sempre più raffinato e molto, molto attento a quello che sta accadendo nella pittura contemporanea, con la quale riflette e discute. Scegliere di confrontarsi direttamente con questi linguaggi contemporanei significa anche che l’artista ha una sua “filosofia” del Reale, del corpo, della fisicità, del volto, del paesaggio e dal mio punto di vista, è una filosofia quanto mai attuale e proverò a spiegare perché. Per “incontrare” questa pittura, una prima questione da definire è che il suo senso non va cercato semplicemente nel soggetto rappresentato, ma soprattutto in “come” le cose sono rappresentate. Le scelte espressive miratamente contraddittorie nei confronti delle logiche tradizionali della rappresentazione, ci obbligano ad indagare proprio le strutture della forma, fatto che, allo stesso tempo, ci suggerisce la qualità introspettiva della sua pittura e la forte sostanza speculativa che le scelte formali rivestono”. Antonio Zimarino

Giorgio Pignotti
Nato ad Ascoli Piceno nel 1979 dove vive e lavora. Dopo gli studi si iscrive presso l’Accademia di Belle Arti di Macerta dove si diploma in pittura.
Numerose esposizioni collettive e personali , nel 2011 partecipa alla 54° Esposizione internazionale d’arte della Biennale di Venezia – Padiglione Accademie, nel 2012 Untouchable, a cura di Franko B. – Galleria Mori+Stein Londra. Nel 2014 – Damprize – Spazio Oberdan Milano – Vincitore premio pittura.



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
26/05/2018 / 18:30 - 21:30

Luogo
Galleria E20