Il campo espanso

Il campo espanso. Arte e agricoltura in Italia dagli anni Sessanta a oggi si propone d’indagare alcuni nodi della trama fra arte contemporanea e agricoltura, concentrando il proprio sguardo sull’Italia dagli anni Sessanta ai nostri giorni: a partire dall’Arte Povera, attraverso le esperienze centrali di Gianfranco Baruchello e Joseph Beuys fino alla parziale eclissi nel postmoderno, per arrivare al panorama degli ultimi quindici anni, testimoni di una rinnovata presenza della ruralità nello scenario artistico.

Incontro – presentazione libro
a cura di Annamaria Talone in collaborazione con R.A.T.I.
all’interno di Conversazioni promosso dall’assessorato alla Cultura comune di Lanciano

Intervengono
Simone Ciglia curatore del volume
Giovanni Di Fonzo R.A.T.I

Simone Ciglia (Pescara, 1982) è dottore di ricerca in storia dell’arte contemporanea. Ha curato diverse mostre, e scritto per cataloghi e riviste specializzate. S’interessa soprattutto all’arte della seconda metà del XX secolo, con un’attenzione ai contesti territoriali. Ha collaborato con Zanichelli e Treccani. È attualmente assistente ricercatore presso il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma.



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
30/12/2016 / 18:00 - 20:00

Luogo
Ex-Casa di Conversazione