Isa Genzken. Sky Energy

David Zwirner è lieto di presentare il nuovo e recente lavoro di Isa Genzken, in mostra nello spazio al 533 West 19th Street di New York. Questa mostra, la quarta dell’artista con la galleria, mostrerà la diversità della sua pratica e includerà una selezione di nuove sculture in cemento, dipinti e assemblaggi montati a parete e iterazioni della serie in corso di Schauspieler (attori).

Con una carriera durata oltre quattro decenni, Isa Genzken ha sondato incessantemente i mutevoli confini tra arte, design, architettura, media, tecnologia e individuo. La sua prodigiosa opera spesso incorpora materiali e immagini apparentemente disparati per creare opere complesse ed enigmatiche che spaziano nel mezzo, tra cui scultura, pittura, collage, disegno, film e fotografia. Profondamente in sintonia con entrambi i retaggi delle avanguardie del ventesimo secolo e con i materiali e le forme della società globale del XXI secolo, il lavoro della Genzken interroga l’impatto della nostra cultura sempre più mercificata e interconnessa sulla nostra vita quotidiana.

La mostra prende il nome da uno schizzo per una sceneggiatura non prodotta scritta dall’artista a metà degli anni ’90, “Sky (Frammenti per un film).” Preoccupato di un oscuro segreto nascosto in una casa di periferia, il testo sottolinea diversi temi che corrono attraverso le opere in vista, come la tensione tra pubblico e privato e la natura ingannevole di superfici e facciate.

Avendo iniziato a lavorare con il cemento a metà degli anni ’80, qui Genzken rivisita alcune delle sue forme più riconoscibili, tra cui i suoi Paravents (Screens) e Lautsprecher (Loudspeakers). In queste sculture, l’artista utilizza le superfici ruvide del cemento per creare opere che appaiono contemporaneamente pesanti e leggere, moderne e decrepite. Queste forme puntano contemporaneamente e confondono nozioni di ricettività, comunicazione e apertura che l’artista ha esplorato durante la sua carriera.

La mostra presenterà nuovi esempi di “torri” di Genzken, prodotti del suo fascino pluridecennale con grattacieli e lo skyline di New York in particolare. Di colpo improvvisate e monumentali, queste forme architettoniche sono costituite da strutture verticali in fibra di media densità adornate con lamine a specchio e vernici spray che, come nelle sue opere in calcestruzzo, complicano le distinzioni tra spazio interno ed esterno.

Inoltre, verranno mostrate le iterazioni della serie Schauspieler (Actors) in corso dell’artista. Presentati per la prima volta nella sua retrospettiva del 2013 al Museum of Modern Art di New York, questi lavori consistono in manichini elaborati con una serie di oggetti di scena e accessori. Disegnate dall’artista da qualche parte tra modelli di alta moda e sopravvissuti post-apocalittici, queste figure rappresentano l’impegno più esplicito di Genzken con la forma umana, confrontando gli spettatori con un riflesso distorto del mondo che li circonda.

Inoltre, la mostra includerà una serie di assemblaggi di nastri, fogli, vernici spray e fotografie su pannelli di alluminio e gesso, molti dei quali presentano immagini (inclusa una radiografia) dell’artista e del suo lavoro. Genzken farà anche il suo debutto con nuove forme ibride che combinano le sue figure di Schauspieler con questi pannelli a parete, cancellando la distinzione tra opere a due e tre dimensioni.



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
22/02/2018 / 18:00 - 21:00

Luogo
David Zwirner