Luca Beatrice presenta Robot. Il grande atlante visivo sul robot

Sabato 24 febbraio alle ore 18,30, presso la Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare, il critico d’arte, curatore e docente Luca Beatrice presenta, in conversazione con il giornalista Nicolai Ciannamea, il libro Robot. Il grande atlante visivo sul robot, dall’antica Grecia alle intelligenze artificiali (edizioni 24 Ore cultura)Fin dall’antica Grecia, l’uomo tenta di costruire una copia di se stesso. L’invenzione della replica di sé è il punto in cui noi umani ci siamo sentiti più vicini a Dio. Il libro analizza questo rapporto passando dal “Servo automatico” di Filone di Bisanzio, all’automa scacchista, dai manga giapponesi al robot tamburino di Leonardo da Vinci, figura che avrebbe dovuto divertire il pubblico durante le parate rinascimentali. Nel libro, infatti, un ampio spazio è dedicato al tema della macchina nell’opera di Leonardo Da Vinci, che avrebbe, anticipando tutti i tempi, realizzato diversi progetti per costruire automi, tutti conservati nel Codice Atlantico, e addirittura un “cavaliere meccanico”, che avrebbe dovuto rispondere alle esigenze di difesa. Ma sono tanti gli artisti citati nel testo, da Umberto Boccioni a Jean Michael Basquiat, fino a –naturalmente – il mito della macchina per Filippo Tommaso Marinetti e alla performance, realizzata nel 2013 al Centre Pompidou, dall’artista e ricercatore Patrick Tresset che chiede ad un gruppo di giovani di farsi ritrarre da un robot chiamato Paul.

L’incontro con Luca Beatrice avviene nell’ambito del Premio Presìdi del Libro, giunto alla sua seconda edizione. La competizione letteraria, dedicata nel 2018 al grande scrittore, da poco scomparso, Alessandro Leogrande, è finalizzata alla premiazione dei migliori libri di autori italiani e delle migliori motivazioni dei lettori pugliesi, con due premi: Libro dell’anno Lettore dell’anno.

Luca Beatrice è nato nel 1961 a Torino. Critico d’arte, docente all’Accademia Albertina e allo IAAD di Torino, nel 2009 è stato co-curatore del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia. Ha pubblicato volumi e saggi sulla giovane arte italiana, tra cui Nuova Scena (Mondadori 1995) e Nuova Arte Italiana (Castelvecchi 1998), e sulle sue passioni, fra cui una monografia dedicata a Renato Zero, Zero (Dalai Editore 2007) e un omaggio alla “sua” Juventus con Gli uomini della Signora (Dalai Editore 2011). È autore per Rizzoli del libro Da che arte stai? Una storia revisionista dell’arte italiana (2010), di Pop. L’invenzione dell’artista come star (2012) e di Sex. Erotismi nell’arte da Courbet a YouPorn (2013). Nel novembre del 2014 è uscito Write on the Wild Side, una raccolta di articoli scritti dal 2007 al 2014 (Barney Edizioni). Collabora con “Il Giornale” e scrive sulle riviste “Arte” e “Riders”. È presidente del Circolo dei lettori di Torino.

Il Premio Presidi del Libro è l’unico premio letterario in cui sono i lettori i protagonisti: sono stati loro attraverso i gruppi dei Presìdi pugliesi ad aver scelto, entro la fine di novembre 2017, il libro da candidare. Ogni Presidio ha scelto tra tutti i libri di autori italiani – pubblicati da settembre 2016 a settembre 2017 – senza limitazione di genere, dai libri per ragazzi a quelli per adulti, dai romanzi alla saggistica. Tra gli obiettivi del Premio c’è quello di riavvicinare i lettori in libreria e in biblioteca. Pertanto, nei circa 100 i seggi che verranno allestiti a febbraio 2018 in tutta la Puglia, chiunque è chiamato a votare compilando l’apposita scheda. Hanno aderito all’edizione 2018 del Premio 50 Presìdi con sede in Puglia, candidando 42 titoli italiani, i cui autori saranno invitati a partire dal mese di febbraio per presentare la loro opera ed incontrare i lettori pugliesi. Le votazioni avverranno nei seggi allestiti nelle librerie, biblioteche e scuole di Puglia. A Polignano a Mare si voterà nella Bibiloteca Comunale Raffaele Chiantera, presso Palazzo S. Giuseppe, nelle giornate del 23-24 febbraio.

 

Luca Beatrice in conversazione con Nicolai Ciannamea, giornalista,

presenta

Robot. Il grande atlante visivo sul robot, dall’antica Grecia alle intelligenze artificiali

24 febbraio, ore 18,30

Nell’ambito del Premio Presìdi del Libro

 



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
24/02/2018 / 18:30 - 20:00

Luogo
Fondazione Pino Pascali