MEMORIA di PIETRO LISTA

Sabato 28 ottobre, alle ore 19.00, presso lo spazio espositivo no-profit SAACI/Gallery (via Padre Girolamo Russo 9, Saviano, Napoli, tel. 3388666375) sarà inaugurata la mostra personale di Pietro Lista, Memoria, che ha ricevuto il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee di Napoli.
In mostra quindici opere inedite connesse all’esperienza artistica dell’Arte Povera, di cui Lista fu interprete ed esponente, prendendo parte, quale unico artista dell’area campana, alla storica rassegna promossa da Marcello e Lia Rumma presso gli Arsenali di Amalfi nel 1968, Arte povera più azioni povere, che rinnovò, affermandola definitivamente, la prassi del movimento poverista allora in formazione e contribuì a modificare l’immaginario artistico dell’Italia degli anni Sessanta in una prospettiva internazionale.
Le opere di Lista derivano da una sorta di scavo nella memoria personale dell’artista: uno scavo che avviene secondo diramazioni anche casuali, dettate dalla pulsione dei ricordi, dal loro accumulo come dalla loro evanescenza, nonché dalle reazioni che il presente proietta, attraverso uno sguardo/pensiero dilatato e retrospettivo, sul suo sfilacciato passato, nel tentativo di raccoglierne le tracce, i residui. Una vecchia scatola contenente delle scarpe, un telaio a gabbia dal quale pendono due bastoni di legno, una piccola teca con tre chiavi, un’altra contenente il calco in gesso del volto dell’artista, una cornice con una foto sbiadita di un antenato, un busto nero acefalo e privo di arti, rimandano a momenti profondi dell’esistenza dell’artista, quando le cose erano agite e vissute nella loro “familiarità”. Di tutto ciò restano appunto tracce, involucri a volte incongruamente associati, forse perché svuotati del loro senso pratico, resi fantasmi e lemuri, che pure testimoniano una sensibilità e un gesto, benché estremo, ultimo, da parte di Lista.
Accompagnata da un testo critico di Rosa Cuccurullo e da un testo poetico di Rino Mele dedicato all’artista, la mostra, organizzata in collaborazione con la Galleria Cobbler di Cava dei Tirreni, resterà visitabile fino al 30 novembre 2017 con i seguenti orari di apertura dalle ore 18.00 alle ore 21.00 tutti i giorni o su appuntamento telefono 3388666375



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
28/10/2017 / 19:00 - 22:00

Luogo
saviano (na)