Meri Tancredi – Sedimentazioni

La galleria Spazio Corrosivo è lieta di annunciare l’inaugurazione della mostra di Meri Tancredi Sedimentazioni, a cura di Piero Chiariello.

Delicata, poetica e raffinata, Meri Tancredi si offre come guida per esplorare le trame di un mondo interiore. Analizza le immagini che cattura durante i suoi spostamenti e dopo averle interiorizzate, metabolizzate, le esterna trasformandole,  producendo opere dense di significato.

La sua ricerca mira a definire i segni grafici che lasciano le parole. Segni che si sovrappongono, sedimenti della memoria. Tracce umane inconsapevoli. Usa la scrittura come medium, non in maniera prevista.

Il suo lavoro  sovrappone, stratifica le parole, andando al di là della loro funzione, produce  un’estetica  tecnologica  che conserva però al suo interno millenni di storia.

 

Meri Tancredi (L’Aquila 1976)

Il suo linguaggio si sviluppa attraverso pittura, scultura, installazioni e video-audio installazioni.    Si diploma come Maestro Orafo nell’I.S.A. di Avezzano, in Tecniche Pittoriche nell’I.S.A. di Perugia e in Pittura nell’Accademia di Belle Arti di Perugia. Nel 2016 partecipa alle residenze “BocsArt”  Cosenza e  “Ritratto a mano 3.0” a Caramanico Terme. Nel 2015 seconda al Premio Libro d’Artista della Fundaciòn  Ankaria di Madrid, e selezionata al premio “Re_Place”, L’Aquila.  Nel 2014 è finalista del Premio Scultura Fondazione Henraux, Lucca. Nel 2012 è rappresentante del gemellaggio artistico tra le città di Perugia e Grand Rapids, dove espone nella mostra Body Double: The Figure in Contemporary Sculpture, a cura di Joseph Becherer, al Frederik Meijer Gardens & Sculpture Park, Grand Rapids, U.S.A, in concomitanza con la partecipazione all’ArtPrize. Tra le ultime mostre: Una stanza tutta per sé, Scuderie Aldobrandini e mura Valadier, Frascati, Roma (2018); Aporie-Marco Piantoni, Meri Tancredi, Centro di Documentazione per la Ricerca Artistica Contemporanea Luigi Di Sarro, Roma (2018); Dimensione fragile, Biblioteca Vallicelliana, Roma (2018); Ricognizioni. Dai Bocs Art i linguaggi del contemporaneo, BoCs Art Museum Cosenza (2017); ArtMoster, Museo Civico di Palazzo della Penna, Perugia (2017); Opus&Light, Madonna del Pozzo, Spoleto (PG) (2017); Ar[t]cevia International Art Festival, Castello di Palazzo, Ancona(2017).

 

Spazio Corrosivo, un moderno punto d’incontro per ospitare e promuovere cultura, é aperto dal 13 maggio 2007. La struttura é dotata di due ampi spazi espositivi situati in una suggestiva e spaziosa corte rurale all’interno di un palazzo d’epoca.

Via Giulio Foglia 63 – 81025 Marcianise Caserta.

Orari: dal lunedì al venerdì dalle 16:00 alle 19:00

mattino su appuntamento

sabato e domenica su appuntamento

Informazioni:

mirabo@hotmail.it | messenger: @spazio.corrosivo |www.facebook.com/spazio.corrosivo/



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
07/04/2018 / 19:00 - 23:30

Luogo
Spazio Corrosivo