mostra di pittura “PASSAGGI dISTANTI”

 

Da un’idea dell’artista nasce il titolo PASSAGGI dISTANTI, che subito ricongiunge la personale a L’Aquila con “Città Sublimate”, l’antologica ospitata negli spazi delle Sale delle Terrazze di Castel dell’Ovo, all’interno del suggestivo scenario del golfo di Napoli.

Città Sublimate, tenutasi dal 15 al 26 gennaio 2016, ed accolta con grande favore di critica e pubblico, ha rappresentato un primo grande momento d’indagine retrospettiva del percorso decennale di Vilma Maiocco, portando alla luce gli attimi decisivi della riflessione pittorica e grafica dell’artista, le sperimentazioni ed i mutamenti che hanno infine condotto al linguaggio raffinato e fortemente consapevole degli ultimi lavori astratti.

Esso si avvale di diversi spunti di ispirazione all’arte del ‘900 (Kandinskij, Klee, Escher, Mirò, atmosfere espressioniste e futuriste), superandoli in un linguaggio caleidoscopico e sofisticato che va ad approfondire gli aspetti del reale e dell’immaginario in un’accesa, strutturata o più informale composizione.

I passaggi di istanti e ad un tempo distanti, nell’accezione solo temporale del primo caso ed in quella anche fisica del secondo, rappresentano canali di collegamento con le contorte eppure limpide forme delle Città Sublimate ed insieme riconducono a lontane ed ancora diverse immagini, presagite in questi ultimissimi sviluppi. Nelle opere esposte all’interno dello storico contesto aquilano potremo così svelare ulteriori direzioni, attorniate e sospinte da quei labirintici viluppi e da quegli ampi spazi invaghiti di larghe sfumature cromatiche che rappresentano la cifra stilistica e semantica di Maiocco.”

“(…)Nel progetto di Vilma Maiocco tale fluida e deformante meccanica è però attivata e sospinta dai passaggi; le piccole vie, le sottili lingue di materia che roteano o slittano fra pertugi strabordanti di colore, tra scale, discese e porticati, fra pietre, dimore, tagli geometrici o morbidi avviluppamenti, porgendosi imperiosamente all’occhio dal limite esterno della scansione compositiva o insinuandosi nel mezzo dei più angusti spazi che intercorrono tra le componenti formali, celati misteriosamente dietro acuti o soffici anfratti, in quell’ambiguo e guizzante dialogo fra il perduto e lo svelato.

Ad oggi la precedente tangibilità di questi canali, delle vie di percorrenza o forse “di fuga”, svapora in dipinti costituiti da serrati ma liberi gesti pittorici, esalando in aree di profondo respiro come fossero impalpabili veli di cielo, di una volta che raccolga in sé i molteplici tocchi cromatici, traducendoli in un manto pressoché omogeneo in superficie e facendo del restante addensamento formale, concentrato solitamente nella zona inferiore della composizione, sferzanti o quieti spicchi di materia ed aria, pastose e ad un tempo diafane sfumature.(…) Roberta Andolfo

 

Scheda tecnica:

Titolo: “PASSAGGI dISTANTI”

Artista: Vilma Maiocco (sito: www.vilmamaiocco.com)

A cura di Roberta Andolfo

Data: 23/04/16 – 01/05/16

Palazzetto dei Nobili, L’Aquila

Contatti: roberta.andolfo@gmail.com

+39 3295883666

 

VERNISSAGE: 23/04/16 ore 17:30

 

ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO:

LUN – GIO 15,00-19,00; VEN 16,00-22,00; SAB – DOM 11,00-13,00/16,00-22,00

Con il Patrocinio del Comune di L’Aquila

 

L’associazione culturale Pont Aven presenta:

“PASSAGGI dISTANTI”

personale pittorica dell’Artista VILMA MAIOCCO

a cura di Roberta Andolfo

 

Dal 23 aprile al 1° maggio 2016 presso il Palazzetto dei Nobili, L’Aquila

Vernissage 23/04/16 ore 17:30

 



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
23/04/2016 / 17:30 - 21:00

Luogo
palazzetto dei nobili l'aquila