PAOLO BINI – Al di là del quadro / beyond the Painting

Mercoledì 4 Maggio alle ore 18.30 la Everard Read Gallery Cape Town presenta la mostra personale di Paolo Bini intitolata Al di là del quadro beyond the Painting.

Dopo le mostre tenute alla ABC-ARTE for MARILYNG (Milano), alla galerie Placido (Parigi) e la recente acquisizione di una sua opera nella Presidential Collection of Public Works of South Africa; Paolo Bini torna ad esporre in Sudafrica, con una personale, per la seconda volta a distanze di tre anni. Nel 2013 Bini aveva già tenuto una mostra in occasione del progetto Artist Residence Project Italy-South Africa, a cura del Centro Luigi Di Sarro di Roma, finalizzando il suo periodo di lavoro a Cape Town con la personale “Paolo Bini. Brink of the Ocean” presso la Provenance Auction House, mostra sostenuta dalla SMAC gallery e patrocinata dal Consolato Italiano in occasione della 13th Settimana della Cultura italiana. Per questo nuovo progetto l’Autore ha lavorato per un periodo a Woodstock nell’ East Side Studio ed ha prodotto una serie di lavori in situ, pensati appositamente per gli spazi della Everard Read gallery. Nel quartiere, dove si concentrano maggiormente artisti e gallerie d’arte, l’Artista si è pienamente immerso nella realtà contemporanea della città, dialogando con artisti che lavorano a Cape Town.

In mostra opere di piccolo, medio e grande formato, tutti dipinti in acrilico su nastro carta, intelato su tela di cotone e raramente su forme tridimensionali. Alcune opere di grande formato, testimoniano una dinamica concettuale di interiorizzazione della luce. Ad esempio in “Leggera apparizione” e “Volume introspettivo” la fluorescenza di questi due lavori è talmente intensa che riflette cromaticamente un alone intoccabile, astratto “al di là” del quadro. Da questa esperienza che l’artista compie, per l’appunto sul riflesso, nasce il titolo della mostra “Al di là del quadro” ovvero tutto ciò che avviene e coinvolge lo spettatore oltre il campo bidimensionale della tela. Un altro esempio sul distaccamento dell’ombra e del suo colore è “Elios” una scultura policroma realizzata in acrilico su nastro carta applicato su legno di forma circolare, esso riflette sulla parete due tipi di ombre: l’ombra della struttura (grigia) e la tonalità del colore (giallo), Elios è un sole con due ombre. Con questo lavoro l’autore riprende anche il tema della policromia, tralasciato nell’ultimo anno, ripreso per questo lavoro tridimensionale e approfondito nuovamente con maggiore consapevolezza e razionalità anche in altre opere presenti in mostra.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 4 maggio, 2016 fino al 31 maggio presso lo spazio della galleria Cape Town. Per ulteriori informazioni contattare la galleria emma@everard.co.za . www.everard-read-capetown.co.za



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
04/05/2016 / 18:30 - 20:00

Luogo
Everard Read Gallery