QUOTIDIANA APERTA – Il giovane design contemporaneo abita la città.

 

Si chiamano “Cryou”, “Clip two-four” e “Flamingo”: sono i tre oggetti di arredo urbano, pezzi unici disegnati e progettati dagli studenti della Scuola Italiana Design di Padova, che fino al prossimo 21 maggio troveranno collocazione in alcuni spazi pubblici della città.

Nata dalla collaborazione di SID con “QUOTIDIANA” – progetto per l’arte contemporanea promosso e realizzato dall’Assessorato alle Politiche giovanili-Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova -, “Q aperta” è la sezione dedicata agli interventi di arredo urbano ideati dai giovani designer con il coordinamento di Andrea Maragno dello studio Joe Velluto, docente e responsabile della didattica della scuola. L’inaugurazione ufficiale è fissata per venerdì 22 aprile, alle ore 18.30: un momento di presentazione alla città, a cui seguirà un aperitivo.

La sezione, che costituisce una delle novità di questa edizione del progetto, vuole far vivere a cittadini e turisti un’esperienza di urban social design, una delle frontiere innovative dei designer e degli architetti contemporanei oggi attenti a progettare città più sostenibili. Non è, infatti, solo un modo per portare il design e la contemporaneità all’esterno, tra le piazze, le strade e le persone: gli oggetti di design inseriti in spazi pubblici, oltre che costituire elementi di arredo, contribuiscono a rafforzare la dimensione della fruizione collettiva e sociale dei luoghi, entrano insomma a far parte del nostro abitare la città, lo determinano, fino a poterne migliorare la qualità.

Gli oggetti esposti in centro a Padova, funzionali e dalle forme contemporanee, ben incarnano inoltre l’idea di un’arte di tutti e per tutti: “quotidiana”, appunto. Si tratta di due sedute e un modulo poggiapiedi – pezzi unici appositamente realizzati per “Quotidiana” dall’azienda Euroform W di Campo Tures (Bolzano), con cui la scuola da tempo collabora – che saranno collocati nella piazzetta attigua al Centro culturale Altinate/San Gaetano (“Clip two-four” e “Flamingo”) e in piazza Eremitani (“Cryou”), dove rimarranno fino al 21 maggio prossimo.

Nel dettaglio (in allegato le foto).

Cryou Panchina che consente diverse modalità di seduta, costruita in lamiera d’acciaio zincato a fuoco.

Clip two-four Struttura a seduta multipla realizzata in acciaio zincato e legno, composta da moduli che permettono anche la dislocazione della seduta singola.

Flamingo Modulo poggiapiedi esterno fissabile a parete o su un’apposita struttura da terra, pensato per l’utilizzo in diversi tipi di contesto: dalle situazioni d’attesa (es. fermate bus/tram) ai luoghi di particolare interesse storico-artistico (ad esempio . percorsi archeologici, palazzi antichi,…); realizzato in lamiera d’acciaio zincato a fuoco.

QUOTIDIANA16” prosegue anche con “Q esposizione”, la mostra collettiva di arti visive di artisti under 35 allestita fino al 6 maggio presso il Centro culturale Altinate/San Gaetano di Padova (ingresso libero); “Q a parole”, ciclo di incontri con giovani ricercatori impegnati a indagare sul tema delle pratiche culturali come strumenti per la rigenerazione urbana; infine i laboratori creativi e i percorsi didattici di “Q didattica” per le scuole.

È un progetto promosso e realizzato dall’Assessorato alle Politiche giovanili-Ufficio Progetto Giovani del Comune di Padova in collaborazione con l’associazione Gai-Giovani artisti italiani, realizzato in partnership con SID-Scuola italiana design e Nac Foundation di Rotterdam; gode del patrocinio dell’Università degli studi di Padova e del Dipartimento dei Beni culturali dell’Università di Padova.

 

Ufficio stampa: IKON Comunicazione di Marta Giacometti

tel. 049/8764542 cell. 338/6719974 – 338/6983321; ufficiostampa@ikoncomunicazione.com

 

QUOTIDIANA APERTA

Il giovane design contemporaneo abita la città.

Fino al 21 maggio, tra via Altinate e piazza Eremitani,

in esposizione oggetti di arredo urbano,

progettati dagli studenti della Scuola Italiana Design.

 

 

 



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
22/04/2016 / 18:30 - 20:00

Luogo
QUOTIDIANA APERTA