Robert Gligorov – Black ash

Maurizio Caldirola Arte Contemporanea è lieta di annunciare Black ash, la mostra personale dell’artista Robert Gligorov. L’artista macedone, conosciuto per l’irriverenza simbolica e lo sviluppo metaforico dei suoi lavori, ha studiato un progetto site-specific di forte impatto, per gli spazi della galleria.
L’esperimento di questa mostra parte da una considerazione scientifica secondo la quale la  creazione della materia, la formazione della Terra e la generazione degli esseri viventi siano avvenute al buio. Da qui l’idea di Gligorov di creare delle opere al buio usando soltanto il senso del tatto ed il pensiero, cercando di produrre qualcosa di non contaminato dal controllo severo e tecnico dell’occhio, qualcosa che avesse un’originalità liberata dal sapere.
Anche per l’esposizione delle sue “creature” l’artista ha voluto ricreare questo buio installando la sculture all’interno di blocchi che ne negano la vista, così da concedere al visitatore una percezione esclusivamente tattile.
L’oggetto d’arte diviene esperienza inedita e i sentimenti di creazione e fruizione si connettono in netta sfida con l’esigenza contemporanea del visivo.
Siamo all’incipit di un progetto, di un percorso, che dalla scultura porta al dipinto.
Un dipinto inusuale, enigmatico, che racconta sulla tela l’urgenza di esprimere visivamente la sensazione tattile, andando a sottolineare così la contraddizione legata all’ispirazione pittorica, che nasce, appunto, dalla percezione di una scultura cieca, buia, che fluttua tra compiuto e incompiuto.
Black ash mette in luce, ancora una volta, l’eclettismo di Robert Gligorov che, durante tutta la sua carriera, ha esperito la contrapposizione di più tecniche e ha definito un linguaggio legato ad una contestazione socio-politica che in questa mostra ha rivisitato in termini più alti.
“Il motivo principale per il quale adoro l’arte è la sperimentazione, la sua potenzialità speculativa e l’ingrato compito dell’artista di tentare di definire che cosa sia l’arte”. (R.G)



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
20/09/2018 / 19:00 - 21:00

Luogo
Maurizio Caldirola Arte Contemporanea