Se Combiner

Sabato 9 dicembre 2017, alle ore 19, presso l’Alliance Française – Associazione culturale italo-francese di Bari, si inaugura Se combiner, mostra del Gruppo REC a cura di Edoardo Trisciuzzi, aperta e visitabile fino al prossimo 11 gennaio 2018.

La mostra si ispira alle forme espressive della letteratura combinatoria e, attraverso differenti linguaggi e tecniche, ne interpreta le possibili letture metatestuali e ipertestuali.

Gli interventi intendono rappresentare la “molteplicità del raccontabile” e l’infinita rete di possibilità narrative, descritte da Italo Calvino in molti dei suoi lavori e, in Francia, dal gruppo dell’Oulipo, laboratorio di letteratura potenziale fondato da Raymond Queneau.

Negli ultimi anni, l’interesse per il gioco combinatorio ha spesso portato il Gruppo REC a confrontarsi con l’opera di Italo Calvino. Tra gli eventi espositivi, vanno segnalati Le città invisibili (nell’ambito del Festival di Musica Contemporanea URTICanti) presso la chiesa di Santa Teresa dei Maschi a Bari, Ti con zero alla Galleria Formaquattro di Bari e Leggere forme leggere, presso Palazzo Tupputi di Bisceglie (BT).

Il Gruppo REC – Ricerca Estetica Contemporanea è un collettivo di artisti (Alessandra Lama, Mimmo Avellis, Francesco Avellis) nato a Bari nel 2012 che, per mezzo di una simile vocazione intellettuale, condividono la propensione a raffigurare la realtà contemporanea. In molti progetti, il Gruppo si avvale della collaborazione di altri artisti, con cui condivide gli interessi e le stesse attitudini sperimentali. Per Se combiner, il Gruppo REC accoglie nuovamente gli interventi di sound-art di Francesco Scagliola, artista multimediale e professore di Composizione musicale elettroacustica presso il Conservatorio di Bari “N. Piccinni” e, per la prima volta, un cortometraggio del giovane ma già affermato cineasta barese Ignazio Fabio Mazzola.



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
09/12/2017 / 19:00 - 21:00

Luogo
Alliance Française