Senza Frontiere – Premio Quarelli II

Presso il Parco d’Arte Quarelli si terrà l’inaugurazione della mostra temporanea Senza Frontiere e la presentazione dei finalisti e del vincitore del Premio Quarelli II Edizione a cura di Alessandro Demma.

 

“Senza Frontiere” è il titolo della mostra di scultura che si terrà a partire da sabato 17 giugno sino al 15 ottobre, al Parco d’Arte Quarelli di Roccaverano, incredibile scenario dove natura ed arte contemporanea si fondono con suggestiva unicità. Insieme alla mostra, anche un Premio per giovani talenti, il Premio d’Arte Quarelli in memoria di Marisa Vescovo; entrambi i progetti sono curati da Alessandro Demma.

L’incredibile cornice del Parco Quarelli, che possiede già una collezione permanente di alto livello, ospiterà per questa occasione le opere di dodici artisti di fama nazionale e internazionale: Marisa Albanese, Maura Banfo, Simone Benedetti, Stefano Cagol, Aron Demetz, Nicus Lucà, Andrei Molodkin, Perino&Vele, Vincenzo Rusciano, Giuseppe Teofilo, Adrian Tranquilli, Wouter Klein Velderman.
L’idea di Senza Frontiere è di grande contemporaneità, racchiude in sé riflessioni sull’essere umano e sulla sua esistenza, tutti concetti che si sono strutturati nella società del presente, dal multiculturalismo alla migrazione, dalla globalizzazione all’universo totale, dal sé all’altro da sé, dai confini politici e di potere ideologico ai confini fisici e di restrizione, dai conflitti territoriali ai conflitti di potere. Questa mostra assume la dimensione di uno “spazio critico” in un luogo che vive in assenza di limiti: la natura. È proprio questo il cortocircuito che Senza Frontiere vuole mettere in scena, un teatro in cui i luoghi incontaminati della natura si confrontano con lo spazio artificiale creato dall’uomo.

Il tema di Senza Frontiere sarà interpretato inoltre da dieci giovani artisti emergenti, i finalisti del Premio Quarelli, un confronto artistico e generazionale tra chi approccia il mondo dell’arte contemporanea e chi da tempo ne è protagonista. Il vincitore del Premio vedrà il proprio lavoro realizzato grazie al finanziamento dell’organizzazione ed entrerà ufficialmente a far parte dell’importante collezione del Parco d’Arte Quarelli. La giuria del Premio sarà composta dagli organizzatori del Premio d’Arte Quarelli, dal curatore del progetto Alessandro Demma e dai dodici artisti protagonisti della mostra stessa. Ecco i dieci finalisti, i cui progetti saranno presentati e giudicati durante l’inaugurazione della mostra il 17 giugno: Antonio Della Guardia, Chiara Ulisse e Mattia Federici, Clarissa Baldassarri, Francesco Paglialunga, Giulio Benasson, Iacopo Pinelli, Jessica Pelucchini, Leonardo Gironacci, Simone Consiglio, Valentina Vallorani.

Ci sono tutti i presupposti per innamorarsi a prima vista di questo magico angolo di Langhe. A pochi chilometri da Asti, la terra ospita un percorso artistico e l’arte, che non conosce confini, invita a perdersi nella natura del Parco Quarelli, una galleria a cielo aperto, uno spazio espositivo fatto di colline, boschi e verdi terrazzamenti. La mostra, Senza Frontiere, sarà aperta al pubblico dal 18 giugno al 14 ottobre, l’ingresso è gratuito.

Senza Frontiere e Premio Quarelli
Parco d’Arte Quarelli di Roccaverano, Asti
17 giugno – 15 ottobre 2017

Parco Quarelli
Via Pianlavaggio 16, 14050 Roccaverano, AT
premio@quarelli.it
www.quarelli.it



Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
17/06/2017 / 15:30 - 19:00

Luogo
Parco d’Arte Quarelli di Roccaverano