Serena Pea – Songül

Giovedì 11 ottobre 2018 alle ore 19.00 alla libreria della Fondazione Sozzani, l’autrice, Serena Pea, accompagnata da Guido Scarabottolo e Stefano Salis presenta il libro Songül, pubblicato da La Grande Illusion.

Songül è il racconto ispirato alla storia vera di una maestra, indicata con un nome di fantasia, che nel 2014, a ventidue anni, parte per il servizio civile obbligatorio nella Turchia dell’est, al confine con la Siria. Un breve reportage fotografico a distanza, al chilometro zero della graphic novel, dove le parole della protagonista, estratte dalle mail che lei e Serena Pea si sono scambiate durante tre anni, assumono, in un inglese scarno e semplificato, la forma telegrafica della didascalia accompagnando una favola per immagini onirica e, per contrasto, straordinariamente realistica.

Le fotografie che illustrano questo racconto sono state realizzate a partire da modellini appositamente creati dallo scenografo Alberto Nonnato e impaginate da Guido Scarabottolo che con questo primo libro fotografico, inaugura la collana “Kismet” dell’editore La Grande Illusion.

Serena Pea è nata a Brescia nel 1984, vive a Padova e viaggia abitualmente per lavoro tra Venezia, Londra, Roma e Milano, mentre si nutre di fotografia e di teatro. Dal 2012 collabora, dopo essersi specializzata in fotografia di scena presso l’Accademia Teatro alla Scala, con il Teatro Stabile del Veneto e altre compagnie teatrali.

Guido Scarabottolo è nato nel 1947 a Sesto San Giovanni. Laureatosi in architettura al Politecnico di Milano, nel 1973 collabora con lo studio Arcoquattro per allestimenti, comunicazione, illustrazione e grafica. I suoi disegni sono pubblicati sul sole 24 ore, Internazionale, The New York Times e The New Yorker. Dal 2002 al 2015 ha disegnato le copertine delle edizioni Guanda e i suoi lavori di ricerca, in collaborazione con la galleria l’Affiche, sono stati esposti in Italia e all’estero. Nel 2010 ha fondato la Pinacoteca Universale di Topolò (PUT). Vive a lavora a Milano.

Stefano Salis, sardo di Sant’Antioco (1970), è giornalista del sole 24 ore. Si occupa di editoria, letteratura, musica. Ha curato l’edizione del “Quaderno dell’Associazione Amici di Sciascia” (2006) e la prefazione dell’edizione italiana de “Il controllo della parola” di André Schiffrin (2006). Ha tenuto laboratori di giornalismo culturale in varie università milanesi.



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
11/10/2018 / 19:00 - 21:00

Luogo
Fondazione Sozzani