Stills of Peace IV edizione

Saranno cinque gli eventi che caratterizzeranno questa quarta edizione di Stills of Peace and Everyday Life, tutti legati dal sottotitolo Italia e Cina: una ricerca del senso del Contemporaneo.

Si comincia il 15 luglio con le inaugurazioni delle 4 mostre e il 17 luglio con la rassegna di cinema cinese.

Al Museo Capitolare Dongba: il mistero dei Naxi. Dalla scrittura pittografica arcaica all’arte contemporanea di Zhang Chun He, a cura di Filippo Lanci, Astrid Narguet e Lucilla Stefoni. La Galleria Otto di Astrid Narguet e Lucilla Stefoni, nell’ambito di un’affascinante percorso tra le minoranze cinesi, presenterà la cultura Dongba del popolo Naxi. I Naxi sono attualmente 250.000 circa e occupano la parte nord della provincia dello Yunnan, a sud ovest della Cina e ai piedi del Tibet. Antenati dei Naxi sono i Qiang, minoranza di nomadi del nord della Cina, spinti verso i territori a sud dalla maggioranza Han. La mostra sarà orientata ed allestita in accordo con il Direttore del Museo Capitolare di Atri, Filippo Lanci, ed includerà anche una selezione di opere della collezione permanente dello stesso Museo ospitante. Essa dovrà articolarsi in un percorso organizzato in tre tappe.

Nelle Scuderie di Palazzo Acquaviva due personali, la prima è dedicata a Yahon Chang con la sua mostra Impromptu a cura di Paolo De Grandis, Maria Rus Bojan, Francise Chang. Dopo le mostre alla Biennale di Venezia e al Macro Testaccio di Roma, l’artista taiwanese approda in Abruzzo con i suoi grandi acrilici su tela.
La seconda mostra, sempre alle Scuderie, è dedicata a Matteo Basilé ed è curata da Antonio Zimarino. L’artista romano, di origini abruzzesi, presenterà ThisHumanity una serie di immagini realizzate nel 2010. A dispetto di origini, religioni e culture, l’artista evoca ricordi, aspirazioni e desideri di donne che come madri, figlie e sorelle lottano quotidianamente per forgiare una propria identità. ThisHumanity diventa in tal modo un album fotografico, dove il corpo femminile è un veicolo universale per indagare questioni come genere e identità nel tentativo di affrancarsi da un punto di vista monoculturale.

Il 15, 16 e 17 luglio le giornate saranno dedicate alla Maratona del Contemporaneo. Mentre fino al 3 settembre (quando tutte le mostre chiuderanno), alle ore 21 nel Chiostro della Cattedrale, la rassegna cinematografica CineChina rassegna di cinema cinese in lingua originale con sottotitoli in italiano a cura di Pino Bruni.



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
15/07/2017 / 18:30 - 21:30

Luogo
Palazzo Ducale