“Surrealtà” di Elia Fiumicelli e Freaklab in mostra a ExpArt di Bibbiena

Dal 12 maggio al 16 giugno 2018 ExpArt Studio&Gallery, in via Borghi 80 a Bibbiena (AR), presenta “Surrealtà”, doppia personale di Elia Fiumicelli e Freaklab a cura di Silvia Rossi.

L’esposizione, a ingresso libero e gratuito, sarà visitabile dal martedì al mercoledì con orario 15/19, dal giovedì al sabato con orari 9,30/12 e 15/19, o su appuntamento.

Sabato 12 maggio, alle ore 16, l’apertura della mostra. Alle ore 17 il vernissage alla presenza dei due artisti, con l’aperitivo offerto da Bar Le Logge.

LA MOSTRA:

Pesci, uccelli, donne, cavalli e uomini. Fisionomie imprecise e oniriche, lineamenti delicati e trasfigurazioni inquietanti. A ExpArt va in scena “Surrealtà”, la mostra che vede protagoniste le opere del casentinese Elia Fiumicelli e del palermitano Freaklab.

I due giovani autori si incontrano quasi fortuitamente attraverso le rispettive ricerche. Uno pittore, Fiumicelli, e l’altro scultore, Freaklab, giocano, ciascuno con i propri mezzi, con elementi comuni che diventano al contempo strumenti ludici e di critica sociale.

I loro protagonisti traggono spunto dalla realtà fisica e culturale dei propri mondi di appartenenza per giocare con tratti, colori e lineamenti, stirando e allungando le linee, fondendo le forme e creando figure che vanno “oltre”.

Surreali per definizione, queste opere ci raccontano il mondo dei freak, delle passioni, dei sentimenti profondi. Ciascuna di loro ha un proprio linguaggio: chiaro e lampante ora, misterioso e indecifrabile un secondo dopo.

“Surrealtà” è un gioco continuo che invita l’osservatore a cogliere dettagli sempre nuovi e diversi, stimolando l’immaginazione quanto la riflessione, raccontando con i linguaggi di Fiumicelli e Freaklab il punto di vista privilegiato dell’artista contemporaneo sul mondo circostante.

GLI ARTISTI:

Elia Fiumicelli nasce a Montevarchi (AR) ma vive a Stia. Già negli anni scolastici, all’Istituto d’Arte di Arezzo, alcune sue opere vengono selezionate per arricchire le pareti dell’Ospedale San Donato e del Comune di Arezzo. Terminati gli studi si reca, in veste di stagista, a “La Mantero Seta” di Como dove inizia a disegnare i suoi primi tessuti, selezionati e presentati dall’azienda a Parigi nell’ambito della prestigiosa “Fiera Premièr Vision”. Il percorso con La Mantero prosegue con l’inserimento nella factory aziendale, dove si confronta con artisti e designer provenienti da Olanda e Russia. In questi anni intraprende un percorso artistico parallelo e più personale dedicandosi alla pittura, in cui sviluppa una cifra stilistica altamente personale e riconoscibile. Dal 2016 collabora con ExpArt Studio&Gallery, con la quale ha già esposto con successo in Italia e all’estero.

Freaklab è un atelier contemporaneo, un laboratorio creativo nato nel 2014 dalla volontà di Antonio Sunseri. Diplomato all’Accademia di Belle Arti di Palermo nel 2007, egli è specializzato in decorazione pittorica e scultura, appassionato di ceramica, alla ricerca continua di nuove forme, da inventare o da scoprire nelle opere del passato più o meno remoto. Pezzi unici, opere irripetibili in diversi materiali. Sculture in terracotta, ceramica, cartapesta, legno, gessi o resine. Dipinti in acrilico, olio smalti su tela o su tavola. Libri illustrati con diverse tecniche, per bambini più o meno adulti. Quelle del siciliano sono “Freak”, ovvero opere tendenti al mostruoso, al diverso, con elementi esagerati e spiazzanti, inopportunamente gradevoli all’occhio.

www.expartgallery.com



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
12/05/2018 / 16:00 - 20:00

Luogo
ExpArt Studio&Gallery