Van Gogh sbarca a Porto di Mare /At·tri·bu·zió·ne/

Van Gogh sbarca a Porto Di Mare nella prima Mobile Box Gallery

/ At-tri-bu-zio-ne /
Esposizione di un’assegnazione arbitraria.

“The old woman with the long, somewhat curved nose”

/ At-tri-bu-zio-ne / è la prima performance che “nomina” scientificamente e arbitrariamente un manufatto artistico,
riconducendolo attraverso una ricerca fondata, anche sulle fonti, al suo creatore. L’opera diventa l’atto stesso di “battezzare” l’oggetto sconosciuto, sfidando attraverso i presupposti della ricerca
– che diventa creazione – le leggi del mercato e di un sistema che non vuole intromissioni. L’artista presenta questo processo creativo all’interno di un dispositivo espositivo appositamente creato.
Si tratta di una struttura portatile realizzata in cartone concepita per poter esporre facilmente, ed in ogni luogo opere di ogni genere. Questo contenitore riprende, in scala maggiore, la sezione della seggiola rappresentata nel dipinto, esposta al suo interno, poiché è nel disegno di questa che l’ipotesi attributiva trova il suo fondamento. Uno spazio indecifrabile che ci costringe a nuove utopie. Mobile Box Gallery ci racconta quanto c’è di vero e presunto in Van Gogh. Per la prima volta nella storia il processo di attribuzione viene presentato e tradotto in opera d’arte,
riducendo il confine tra ricerca storica e creazione artistica.

La realizzazione dell’evento è stata possibile grazie alla collaborazione delle diverse strutture presenti nel Distretto Porto di Mare.

Appuntamento venerdì 20 aprile h 18.00-20.30 c/o Ardaco Prodactions – via Pietro Gaggia, 1/a Milano – MM Porto di Mare

Concept Project: Ardaco
Artist: Piero 1/2Botta
Critic text: Elia Gaetano
Produzione Mobile Box Gallery: Scatolificio Italiano Spada
Security Art Sistem: Secursat
Coordinamento progetto: Associazione Culturale Melarancia
Grafica: Awake



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
20/04/2018 / 17:30 - 22:00

Luogo
Ardaco Productions