Venezia: Arte senza tempo

“VENEZIA: ARTE SENZA TEMPO” è la mostra collettiva di arte contemporanea dedicata alla pittura, scultura e fotografia, organizzata da PromArte presso la Galleria d’ Arte San Vidal dal 3 al 12 febbraio 2018, dolcemente ispirata alle emozioni liberate dalla dimensione temporale che ispira la “Regina dell’Adriatico”.

In occasione del vernissage, il 3 febbraio alle 17:30 il Dott. Vulcano e la Dott.ssa Bogliolo presenteranno l’esposizione, seguirà la performance di Costanza Benedetelli al violino e Alvise Stiffoni al violoncello.

Venezia è un sogno. È il sogno di un luogo che non esisteva e che ha preso vita dall’ardire dell’immaginazione: isola che non c’era, è oggi opera d’arte diffusa e totale. Lo è a partire da ogni singolo palo di morbido legno che si fa di cemento e fondamenta nell’acqua lagunare, da ogni pietra che sconfigge gravità e maree, fino ai merletti impossibili di Palazzo Ducale, ai palazzi sbilenchi ai lati delle calli le cui facciate si protendono l’un l’altra, come labbra di due amanti alla ricerca di un bacio impossibile da secoli. Venezia non ha tempo.

L’incantesimo che opera e che campeggia su La Serenissima è la magia stessa dell’arte, una dimensione di possibilità infinite in cui le coordinate temporali e spaziali si dileguano. Gli artisti invitati in occasione della mostra “VENEZIA: ARTE SENZA TEMPO” offrono infatti una digressione su questa proprietà specifica della creazione artistica, di innescare una rottura nell’incedere progressivo e spietato del tempo così come la nostra società lo ha codificato, teso come una freccia.

L’arte si insinua creando dilatazioni temporali, si rannicchia in un interstizio della vita, del tempo-spazio, allunga le forti braccia e ci ricava una tana, una riflessione inaspettata, una pausa nell’imperterrito scorrere delle nostre esistenze. Oppure l’opera d’arte ci fa guardare indietro, lasciando scaturire legami con il passato che non avevamo previsto, riecheggiando memorie che avevamo dimenticato. Allo stesso modo l’artista è la punta di uno sguardo che scorge e profila il futuro e il futuribile, permettendo una visione anche allo spettatore. In questo modo il presente, il passato e il futuro si annodano, si invischiano, non più freccia tesa verso una fine, ma un abbraccio che sconfigge la linearità.

“Siamo fatti della sostanza di cui sono fatti i sogni;

e nello spazio e nel tempo d’un sogno

è racchiusa la nostra piccola vita”

Shakespeare, La Tempesta

 

 


 

Mostra: “VENEZIA: ARTE SENZA TEMPO”

Presentazione critica: Dott. Giorgio Vulcano e Dott.ssa Francesca Bogliolo

Spazio espositivo: Galleria d’Arte San Vidal, Campo San Zaccaria – 30122 Venezia

Vernissage: sabato 3 febbraio ore 17:30

Durata: 3/12 febbraio 2018

Ingresso gratuito

Orari: 10:30-12:30, 15:00-18:00 (domenica chiuso)

Organizzatori: PromArte – info@promarte.it – www.promarte.it – T. +39 06 64833225

 



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
03/02/2018 / 17:30 - 20:00

Luogo
Galleria d’Arte San Vidal