home Brevissime Le donazioni del “Momentary Monument” di Lara Favaretto

Le donazioni del “Momentary Monument” di Lara Favaretto

I visitatori dello Skulptur Projekte hanno donato esattamente 26.600 € per l’associazione “Hilfe für Menschen in Abschiebehaft Büren e.V.” [Aiuto per le persone in custodia di deportazione] attraverso il Momentary Monument di Lara Favaretto a Münster.

Lara Favaretto ha sviluppato la serie Momentary Monuments in varie forme dal 2009. Per Skulptur Projekte 2017 l’opera si è manifestata temporaneamente a Münster sul lungofiume e nella vicina città di Marl con un monolite di granito di quattro metri, scavato dall’interno. I soldi potevano essere quindi gettati dentro la scultura attraverso una piccola fessura.

Un’idea fondamentale della serie è la successiva distruzione del lavoro al fine di assicurare il denaro raccolto e di donare questi fondi a uno scopo benefico. Nel quadro dello Skulptur Projekte 2017, l’artista ha deciso di donare il denaro all’associazione “Hilfe für Menschen in Abschiebehaft Büren e.V.”.

La sera del 5 ottobre 2017, la pietra a Münster è stata rimossa dalla sua posizione e trasformata in ghiaia dalla società di smaltimento Gaarmann Overhaus Container GmbH & Co.KG. Le macerie sono ora immagazzinate in una camera separata di detriti fino a quando non verrà riutilizzata. L’artista ha chiesto di essere informata sul processo di costruzione per il quale il materiale verrà riutilizzato a Münster .

Le donazioni dei visitatori dello Skulptur Projekte sono state contate oggi dalla Sparkasse Münsterland Ost e la notevole somma di esattamente 26.600 Euro è stata raccolta. Tale importo è stato donato oggi all’associazione “Hilfe für Menschen in Abschiebehaft Büren e.V.”.
Per ragioni organizzative, la pietra di Marl verrà smantellata solo all’inizio del 2018. Pertanto, la somma totale della donazione sarà annunciata all’inizio del prossimo anno.