home Anticipazioni, Architettura, Artisti, Notiziario Omaggio a Roma: il nuovo progetto di Daniel Buren

Omaggio a Roma: il nuovo progetto di Daniel Buren

Omaggio a Roma è il nuovo progetto di Daniel Buren (Boulogne-Billancourt, 1938) appositamente concepito per Palazzo De Angelis, un magnifico edificio in stile Art Déco sito in Via delle Muratte a Roma.

L’invito della società benefit LEGGIERO Real Estate, proprietaria dello stabile, al maestro francese – già Leone d’Oro alla Biennale di Venezia del 1986 – nasce dall’obiettivo di realizzare un ideale completamento della facciata cieca dello storico immobile ubicato lungo la strada che collega Via del Corso alla Fontana di Trevi di Nicola Salvi. La futura veste del fabbricato, presentata alla stampa qualche giorno fa, ha riscontrato il parere positivo della giunta comunale impersonata dal Soprintendente Speciale di Roma Francesco Prosperetti e dal Vicesindaco e Assessore alla Crescita Culturale del Comune di Roma Luca Bergamo.

L’opera monumentale, che interesserà una superficie di circa 370 metri quadri, sarà conclusa entro il 2019 grazie alla supervisione scientifica di Nomas Foundation, ribadendo il consolidamento del dialogo tra città storica e arte contemporanea che negli ultimi anni sta trasformando il volto della Capitale.

L’idea di onorare Roma attraverso tale intervento è dell’appassionato d’arte e del patrimonio culturale italiano nonché imprenditore e fondatore della citata azienda immobiliare, Salvatore Leggiero, distintasi per essere stata tra le prime in Italia ad aderire al progetto B-corporation impegnandosi a perseguire, oltre all’utile sociale, anche un beneficio per la comunità ove la società investe ed opera, giovamento che si estrinseca nel promuovere la creatività, le arti e la cultura.

La scelta di affidare il lavoro all’estro di Buren appare quasi scontata in quanto da anni egli è celebrato in tutto il mondo per le sue installazioni architettoniche. Infatti, dagli anni Ottanta il creativo ha deciso di abbandonare la pratica pittorica per dedicarsi a progetti urbani ma sempre perseguendo i principi che fin dal suo esordio hanno caratterizzano il suo idioma espressivo come l’economia dei mezzi e il rapporto tra lo sfondo e le forme primarie. I suoi interventi in situ giocano sui punti di vista, sugli spazi, sui colori, sulla luce, sul movimento, sull’ambiente, sul taglio o sulla proiezione, acquisendo il loro potere decorativo o trasformando radicalmente i luoghi.

A fronte della decennale esperienza maturata in tale ambito, l’eclettico artista ha saputo destreggiarsi davanti all’ardua esigenza, vigente a Roma, di creare una sintonia tra contemporaneità e architettura classica, tra vita attuale e passato stratificato nel corso dei secoli. Una necessità già affrontata nel 2016 quando realizzò La scacchiera arcobaleno ondeggiante, installazione site specific temporanea collocata sopra la Domus Severiana, sul Palatino, in occasione della mostra Par tibi, Roma, nihil prodotta da Nomas Foundation.

Pensando la città eterna come luogo in cui da sempre convivono arte e collettività sociale e adattandovi la sua affermazione «Per me il colore è pensiero puro», principio sintetizzato in tutti i suoi lavori, Buren ha elaborato per Palazzo De Angelis un lavoro site specific ovvero una griglia quadrata che unirà le diverse parti del prospetto laterale dell’edificio su cui sarà fissato un pannello retroilluminato dove colorate forme curve si alterneranno a quadrilateri di strisce bianche e nere dando vita a un gioco di tinte e luci che sarà visibile sia giorno sia di notte.

Il gioioso ed essenziale rivestimento d’artista adornerà il fabbricato che ben presto diverrà sede del primo prestigioso ed esclusivo boutique hotel della catena IBEROSTAR: una doppia valorizzazione che apporterà un importante elemento contemporaneo di contrasto nel peculiare contesto del centro storico capitolino.

 

“Omaggio a Roma”
progetto di Daniel Buren per Palazzo De Angelis
Palazzo De Angelis
Via delle Muratte – 00187 Roma

Ufficio stampa per il progetto Omaggio a Roma
Francesca Venuto – email francescavenuto.f@gmail.com – t. +39 349 57 80 211
Marta Colombo – email martacolombo@gmail.com – t. +39 340 34 42 805