home Brevissime, Premi Premio BNL Gruppo BNP Paribas a Liu Bolin

Premio BNL Gruppo BNP Paribas a Liu Bolin

Il “Premio BNL Gruppo BNP Paribas, un riconoscimento concreto attribuito al migliore tra gli artisti che hanno presentato i propri lavori tramite le gallerie d’arte, assegnato oggi alla IX edizione di MIA Photo Fair da una giuria di esperti, è andato a Liu Bolin per l’opera Mosè, San Pietro in Vincoli (2018), presentata dalla Galleria Boxart di Verona.

“Liu Bolin – recita la motivazione della giuria -, nato nel 1973 nella provincia dello Shandong, conosciuto in tutto il mondo come “artista camaleonte” che si mimetizza nel paesaggio come soggetto delle sue fotografie, ha dedicato una delle sue ultime serie all’Italia, patria delle più belle opere d’arte al mondo, monumenti storici e artisti del rilievo di Michelangelo, Leonardo e Caravaggio.

“Liu Bolin ha scelto come soggetto fotografico di questa serie i monumenti simbolo della storia dell’arte italiana. “Mosè, San Pietro in Vincoli” fa da sfondo alla sagoma dell’artista, mimetizzato di fronte all’imponente statua, risaltandone i sublimi dettagli scultorei e i giochi di luci e ombre che sottolineano l’impareggiabile capacità artistica di Michelangelo”.

L’opera vincitrice sarà acquisita da BNL e andrà ad arricchire il patrimonio artistico della Banca che, ad oggi, conta circa 5.000 opere, tra cui spiccano capolavori dell’arte classica e moderna, nonché opere di artisti contemporanei. Tra queste rientrano i lavori fotografici vincitori del “Premio BNL” nelle passate edizioni del MIA Photo Fair.

Nelle scorse settimane, tutte le opere finaliste del Premio sono state pubblicate sia sull’account Instagram @bnl_cultura, sia  sul canale Twitter con @BNL_PR, per dar modo agli utenti di scoprire e conoscere meglio sia i lavori fotografici sia i loro autori, tutti  artisti di livello internazionale.

Con questo Premio, BNL Gruppo BNP Paribas conferma il proprio impegno per lo sviluppo dell’arte contemporanea in Italia, della fotografia in particolare, per la sua capacita di “catturare” e raccontare nell’immediato la realtà. Negli ultimi anni, infatti, BNL si è impegnata concretamente nella promozione e valorizzazione di diverse iniziative culturali, acquisendo anche numerosi lavori, soprattutto di giovani talenti contemporanei. In questo modo, inoltre, la Banca testimonia il proprio ruolo di azienda al servizio della Società, ponendosi non solo come attore economico-finanziario, ma anche come soggetto attivo nel favorire la diffusione dell’arte e della cultura, fattori in grado di contribuire alla crescita e allo sviluppo della collettività.

In questa IX edizione di MIA Photo Fair, BNL presenta nella propria Area, il progetto fotografico dal titolo “L’imperfezione della Bellezza” dell’artista Luigi Spina, che racconta la bellezza antica ricreata attraverso l’arte fotografica, rendendola contemporanea. Protagoniste del progetto sono le foto di 5 importanti statue di epoca romana, parte del Patrimonio artistico della Banca, ritratte dall’artista.

Attraverso i suoi scatti, Luigi Spina guida i visitatori della Fiera ad una lettura diversa della scultura antica, non solo quale mirabile prodotto dell’ingegno umano, ma soprattutto arte capace di trasmettere il senso dello stratificarsi del tempo e delle epoche passate. Le superfici del marmo, segnate dal tempo, raccontano le storie di coloro che hanno custodito e preservato queste opere, facendole giungere fino a noi in nome della cultura e della bellezza universale che appartiene, oggi come ieri, al patrimonio collettivo.

Roberto Sala

Art director della rivista Segno insegna Grafica editoriale all'Accademia di Belle Arti di Brera