Héctor Ulises Passarella

1) Ammazzare il tempo: con quali armi? Infinite volte ho sentito dire “faccio tale cosa per ammazzare il tempo” …. Non mi sono mai riconosciuto in quella tipologia di persone …Forse perché non ho mai avuto tempo da ammazzare. 2) “Da qui all’eternità”: è un lungo viaggio, in quale stazione fermarsi? Il concetto di eternità …

Guido Garufi

1) Ammazzare il tempo: con quali armi? E’ difficile ammazzare il tempo, e la sfida è antica. Armi specifiche non ce ne sono, forse forse…l’illusione generata dall’Arte. Con questa il tempo non si “ammazza”, ma si modifica in una metamorfosi che, a volte, porta sollievo. Non tanto a me, confesso, ma probabilmente a che mi …

Gianfranco Lauretano

1) Ammazzare il tempo: con quali armi? Quelle che costruiscono qualcosa, soprattutto delle relazioni. Nella relazione infatti è descritta la vera natura dell’uomo: il contrario di io è noi, ha detto qualcuno. L’arte, la letteratura, la musica contengono ed esprimono questa domanda. Non partono e non vanno mai nella solitudine. 2) “Da qui all’eternità”: è …

Filippo Brandi

1) Ammazzare il tempo: con quali armi? … con una sorta di indifferenza… sgambettare all’allargarsi delle aspettative, delle attese, dei feedback… viviere di prima… nell’esserci che non ha né passato né futuro… improvvisazione pura… io vivo sulla mia pelle la pratica estetica ed estatica dell’improvvisazione musicale, ne faccio risuonare ogni escrescenza interiore ed esteriore della …

Fausto Bongelli

1) Ammazzare il tempo:con quali armi? Poverino…e perché? Secondo me fa un ottimo lavoro; spesso, grazie a lui, ho avuto ragione. 2) “da qui all’eternità”: è un lungo viaggio, in quale stazione fermarsi? Non mi è dato scegliere la stazione; spero solo di scendere una sola volta. 3) I sogni finiscono o si interrompono? Conosco solo …

Eliza Macadan

1) Ammazzare il tempo: con quali armi? Impossibile, non esistono armi. E poi, perché farlo? Il tempo è l’unico alleato che abbiamo – ma è anche l’inganno che sta alla base del nostro esistere. Sono pochi gli umani che riescono a vedere oltre il velo gettato dal Creatore in uno scherzo supremo, come per dire: …

Daniela Poggi

Ammazzare il tempo: con quali armi? Più che ammazzare preferisco vivere il tempo: libri, sport, respirare, meditazione, preghiere, coccolare il mio cane, telefonare a quegll amici che non sento da un po’, sistemare i cassetti, buttare la roba inutile, scrivere gli obiettivi e immaginare un percorso per raggiungerli. “Da qui all’eternità”: è un lungo viaggio, …

Lo stato di salute dell’artista (2)

Era l’agosto del 2014, quando, sollecitata dai quesiti che di amletico ne sono solo un pallido eufemismo, scrissi alcune considerazioni che erano lo scenario per introdurre in un brevissimo questionario le domande rivolte agli artisti, amici, vicini per conoscenza, stima, e quel radioso destino che ci accomuna. Sono trascorsi così due anni nell’accelerazione degli accadimenti …

Rita Vitali Rosati Lo stato di salute dell’artista

L’estate  annaffiata che abbiamo visto trascorrere  non solo scrutando le previsioni del meteo nazionale ci ha restituito una stagione dai profitti invisibili. Non si tratta, come suggerisce l’autrice di libri new age, che sondano le funzioni di determinati Campi Energetici invisibili, di giungere a stimolare felici connessioni con l’Universo empatico che ci circonda. No, non …

Altra consuetudine: di Venere e di Marte…

Inaugura martedì 8 luglio alle 18.00 presso gli spazi della Sala Polivalente di Cupra Marittima la mostra collettiva Altra consuetudine: di Venere e di Marte…La mostra, organizzata dalla Galleria Marconi, dall’Associazione Marche Centro d’Arte, dal Comune di Cupra Marittima e dalla Pro Loco di Cupra Marittima, in collaborazione con L’Associazione Alta Fedeltà, presenta le opere di …