home Anticipazioni, Notiziario Tour internazionale per “La Resurrezione di Cristo” del Mantegna

Tour internazionale per “La Resurrezione di Cristo” del Mantegna

Il 6 dicembre è iniziato il tour internazionale del dipinto Resurrezione di Cristo (1492 ca., tempera e oro su tavola, Bergamo, Accademia Carrara) di Andrea Mantegna visibile, fino al 27 gennaio 2019, all’interno della mostra Mantegna and Bellini, a cura di Caroline Campbell, presso la National Gallery di Londra. Successivamente, dal 01° marzo 2019, l’opera proseguirà il suo viaggio verso la Gemäldegalerie di Berlino, seconda tappa dell’esposizione sopra citata.

La celebre tavola, creduta per ben 200 anni copia di un lavoro perduto dell’artista, è stata nuovamente restaurata (grazie al supporto di Rotary Club Bergamo Sud ) ed attribuita al maestro mantovano solo in tempi recenti mediante agli studi effettuati in concomitanza con la pubblicazione del Catalogo Scientifico dei Dipinti Italiani del Trecento e del Quattrocento di Accademia di Carrara (Officina Libraia Editore) e curati da Giovanni Valagussa, storico dell’arte e conservatore della collezione Carrara.

Grazie ai rapporti consolidati nel tempo e alla collaborazione tra l’Accademia Carrara ed i menzionati musei di europei si è concretizzata questa prestigiosa occasione internazionale che ha permesso di superare i confini nostrani portando la cultura italiana nel mondo. Inoltre, per la prima volta la Resurrezione di Cristo si è ricongiunta con la Discesa al Limbo, sempre di Andrea Mantegna (1492 ca., tempera e oro su tavola, Collezione privata), parte inferiore della tavola, già in mostra a Londra. Purtroppo l’assenza di certezze temporali riguardanti la separazione delle due parti dischiude verso nuove fasi di ricerca e di studio.

Notevole manifestazione di compiacimento nei confronti del dipinto ospitato è arrivato dal direttore della National Gallery di Londra, Gabriele Finaldi, il quale ha dichiarando che: «L’attribuzione di un nuovo dipinto a Mantegna è un evento importante per il mondo dell’arte. Questo clamoroso ritrovamento è stato fatto in Accademia Carrara di Bergamo e sono particolarmente orgoglioso che la National Gallery di Londra possa ospitare per la prima volta insieme la ‘Resurrezione’, restaurata di recente, e la ‘Discesa al Limbo’ (collezione privata) nella nostra mostra dedicata a Mantegna e Bellini».

Si è espressa favorevolmente in merito anche Caroline Campbell, curatore della mostra, ponendo l’accento sul ripristino (momentaneo) dell’originaria integrità dell’opera: «Siamo molto felici che la di Accademia Carrara di Bergamo partecipi alla mostra ‘Mantegna and Bellini’ di Londra. L’opera è allestita come era stata concepita in origine, ovvero sopra a la ‘Discesa al Limbo’, in mostra grazie a un prestito da collezione privata. Sono due importanti tavole della maturità di Mantegna, risalenti al periodo in cui l’artista lavorava a Mantova realizzando opere incredibilmente raffinate per la corte dei Gonzaga. Siamo emozionati di poter dare la possibilità al pubblico della mostra di vedere per la prima volta le opere riunite. Siamo grati ai colleghi di Accademia Carrara per rendere questo possibile».

Da parte italiana, affermazioni positive a riguardo sono state pronunciate in primo luogo da Giorgio Gori, sindaco di Bergamo e presidente della Fondazione Accademia Carrara: «L’attribuzione prima, la conclusione del restauro e, ora, l’avvio del tour internazionale pone il “nuovo” Mantegna della Carrara di Bergamo al centro di un progetto straordinario, affidando alla tavola il ruolo di ambasciatore d’eccezione. Siamo orgogliosi della nostra cultura, orgogliosi di poterla condividere a livello internazionale con due tra le più importanti istituzioni europee, orgogliosi che il pubblico del mondo possa godere di uno dei nostri capolavori. Buon viaggio dunque a Mantegna e a tutti noi». Infine, M. Cristina Rodeschini, direttore dell’Accademia di Carrara di Bergamo, ha ribadito che la decisione di prestare l’opera, restituita ad Andrea Mantegna, ad intervento conservativo concluso alla National Gallery di Londra è « il degno coronamento di un luminoso percorso di studio e di un’ottima collaborazione tra i tre musei. Portare la cultura italiana nel mondo è motivo di orgoglio per Accademia Carrara e siamo felici che ciò avvenga in un contesto di spessore come la mostra ‘Mantegna and Bellini’».

 

 

Resurrezione di Cristo di Andrea Mantegna

Accademia Carrara di Bergamo

Piazza Giacomo Carrara, 82 – 24121 – Bergamo

info: tel. +39 035 234396

https://www.lacarrara.it/ | info@lacarrara.it

 

Mantegna and Bellini

a cura di Caroline Campbell

National Gallery

Trafalgar Square, WC2N 5DN – Londra

fino al 27 dicembre 2019

Orari di apertura: lun-dom 10.00-18.00; venerdì 10.00-21.00

Ingresso a pagamento

Per Info: tel. +44 20 7747 2885

www.nationalgallery.org.uk ; information@ng-london.org.uk

 

Gemäldegalerie

Mantegna und Bellini. Meister der Renaissance

a cura di Caroline Campbell, Dagmar Korbacher, Neville Rowley e Sarah Vowles

Matthäikirchplatz, 10785 – Berlino

dal 01 marzo al 30 giugno 2019

orari: mart-merc-ven 10:00-18:00; gio 10:00-20:00; sab-dom 11:00-18:00

info: tel. 030 – 266 42 42 42

https://www.smb.museum/en/museums-institutions/gemaeldegalerie/home.html