home Festival, Interviste, Recensioni VIVI, 29 artisti per la terza edizione New Generation by Art Adoption

VIVI, 29 artisti per la terza edizione New Generation by Art Adoption

A Cortona, storica città della Valdichiana, l’Arte è VIVI, in corso fino al 10 gennaio 2019 la terza edizione del progetto artistico New Generation ideato e organizzato dall’Associazione culturale Art Adoption, sotto la direzione di Massimo Magurano. Il progetto, patrocinato dal Comune di Cortona, coinvolge ogni anno l’intero centro storico della città, tantissimi spazi pubblici e privati ed esercizi commerciali, con i quali gli artisti (29 in questa edizione) propongono un dialogo partecipat(t)ivo volto a stimolare visioni e riflessioni.

Una edizione New Generation by Art Adoption che conferma una attenta partecipazione sia da parte dalla comunità locale che di un pubblico straniero ed eterogeneo che, ogni anno è sempre più presente, interessato ed esperto; giovani curatori, collezionisti, operatori di settore ma, anche semplici curiosi e appassionati che scoprono, vivono e incontrano il territorio e i differenti linguaggi contemporanei in una modalità aperta e condivisa, relazionandosi e riflettendo sul valore determinate dell’opera d’arte nel processo evolutivo umano.

Partiamo da ‘VIVI’ tema prescelto per la New Generation #3, ecco come il curatore Andrea Baffoni lo introduce in questo breve estratto: “Art Adoption 2018 celebra la vitalità dell’arte. Stimola alla sperimentazione e ricerca nuove esperienze. Seleziona giovani nomi del panorama nazionale accostandoli a maestri già riconosciuti. Esprime la volontà di superare la sicurezza dei linguaggi consolidati e sfida le costanti temporali. VIVI è l’imperativo! Interpretazione di una contemporaneità esasperata nei canali del post umanesimo come abbattimento delle certezze. Vivere il flusso costante del cambiamento. Abbandonare la staticità e dissolversi nelle molteplici opportunità offerte dalle nuove tecnologie. Operare una costante ricerca di innovazione diffondendosi dai luoghi deputati all’arte alle attività commerciali. La sfida è estendere il messaggio artistico ben oltre lo spazio espositivo tradizionale, vivere l’ambiente cittadino, confondersi con i colori, suoni e odori della vita quotidiana. Stimolare emozioni mentre in sottofondo aleggia l’aroma del caffè, o le fragranze esotiche di una profumeria, o ancora confondersi tra i tessuti di un negozio di abbigliamento, come pure azzardare lo stridente confronto artistico nell’ambiente inusuale di una macelleria. Contaminazione come parola d’ordine. Arte vissuta in prima persona da chi con l’arte lavora, ma in totale condivisione a chiunque altro, senza timore dell’incontro e nella certezza di creare meraviglia. Arte diffusa, come riconquista di un valore sociale dimenticato”. 

Di questo grande impegno progettuale e delle future prospettive connesse al progetto ne abbiamo parlato con Massimo Magurano, Direttore artistico Art Adoption, nonché co-curatore di questa terza edizione.

Ecco cosa ci ha riferito:
“Innanzi tutto parliamo di tanti e differenti impegni che durano tutto l’anno, dalla ricerca alla selezione degli artisti che possano trasmettere qualcosa di importante… la difficoltà sta nel cercare artisti interessanti in linea con la nostra mission. Poi c’è il contatto e la verifica della disponibilità, ogni anno la ricerca parta da zero…una volta trovato un punto d’incontro in termini di scelta di opere si pensa poi alla gestione delle problematiche di allestimento e le difficoltà logistiche fino a trovare una collocazione migliore per ciascun artista…i problemi aumentano anche per i vincoli della Sovraintendenza connessi all’importanza del patrimonio storico di Cortona. In seguito, bisogna trovare gli spazi locali che adottino l’opera o le opere del progetto. Identifichiamo opera e locale…’vestiamo’  l’opera e il locale per poi pensare la messa in sicurezza vista la frequentazione degli spazi a uso commerciale. Si passa poi alla fase di setup che va fatta a pochi giorni prima dell’opening…spesso le difficoltà sono legate anche alla grandezza e numero delle opere. Apriamo la città all’arte; tutta la città e la comunità risultano coinvolte. Cortona diviene una vera galleria d’arte a cielo aperto. Per quanto riguarda i progetti futuri…certo vogliamo creare un brand…con la massima umiltà possibile, ricordiamo che nessun artista paga ma che viene scelto per merito previa selezione; vogliamo creare un brand culturale. New Generation è la mostra più grande di fine anno in Italia; vogliamo trasmettere più ricerca e curiosità e vorremmo cercare di rendere tale progetto un appuntamento fisso per quelli che sono i nuovi linguaggi del contemporaneo. Promuoviamo la ricerca; l’arte in cui viviamo; l’arte del nostro tempo; cerchiamo davvero di far vedere quelli che sono i linguaggi più autentici…vorremmo cercare ogni anno di attrarre sempre più visitatori, un’utenza specializzata e non. Il nostro desiderio è che New Generation sia solo una preview di visioni future…cosi da far partire da Cortona e ogni gennaio, come proposito annuale, nuovi e stimolanti riflessioni, espressioni e linguaggi artistici”.

Dunque, un ‘disegno’ senz’altro articolato quello che l’Associazione Art Adoption porta avanti; sviluppando interessanti stimoli nell’ottica di nuove possibilità e prospettive conoscitive cosicché, nel rapporto con l’Arte, si possa vivamente riscoprire un senso visivo interno coinvolgendo una collettività presente e sempre più nutrita, rendendola e rendendoci consapevolmente VIVI.

Art Adoption è un’ Associazione culturale che sostiene la ricerca artistica, credendo fortemente nella promozione di talenti e nella valorizzazione dell’Arte attraverso modalità espositive alternative tese a connettere sempre il territorio e la comunità in una relazione partecipat(t)iva. Ripensare, di volta in volta, gli spazi, i percorsi e, soprattutto, dialogare con gli artisti, vere voci d’ingegno e attori di trasformazione; questo e altro ancora è il progetto Art Adoption, questa la New Generation.

Artisti 
Anna Stella Zucconi, Generoso Spagnuolo, Vezio Moriconi, Gabriele Novani, Qwerty, Beppe Borella, Marco Puca, Paolo Mezzadri, Andrea Bartolucci, Simone Piccini,Alessandro Marrone, Mary Pola, Consuelo Zatta,MEKaterina, Roberto Ghezzi, David Pompili, Stefano di Giusto, Filippo Moroni, Alessandra Federici, Daniele Castagnetti, Roberto Tramontano, Massimiliano Poggioni, Andrea Clementi, Roberta Busato, Alessio Cinaglia, Noemi Belfiore, Maurizio Rapiti, Negro, Auro e Celso Ceccobelli.

ART ADOPTION NEW GENERATION 2018 – VIVI
A cura di Andrea Baffoni e Massimo Magurano
Cortona Centro Storico
fino al 10 gennaio 2019
Direzione Artistica Art Adoption – Massimo Magurano

#specialevents
Complesso di Sant’Agostino, via Guelfa 40 – Cortona
Auditorium: Personale di Paolo Mezzadri. Il Gioco è il Tempo
Chiostro: Personale di Andrea Clementi a cura di Francesca Bogliolo

Tutti gli eventi in programma sono a INGRESSO LIBERO

Amalia Di Lanno
Manager culturale
Responsabile comunicazione
Art Adoption New Generation 2018