TENSIONI STRUTTURALI #3

Ultimo capitolo di una trilogia di mostre, proposte dalla Galleria Eduardo Secci, quello più atteso perchè la serialità crea aspettativa e incute risposte: Tensioni Strutturali curata, come le precedenti, da Angel Moya Garcia dopo aver indagato sul ruolo centrale dell’individuo nella costruzione dello spazio percepito e sulle possibilità della materia come elemento di rappresentazione, ora …

Grido di Pietra. Climate di Andreco fa tappa a Venezia

«L’arte è scienza, non si improvvisa e non si accontenta di qualunquistiche e superficiali approssimazioni, anzi richiede un duro e sistematico lavoro». Le affinità riscontrabili tra l’arte visiva e la ricerca scientifica sono innumerabili e sempre in piacevole accordo nella storia umana. Oltre a Leonardo da Vinci, testé citato, lo studio analitico della natura e …

LA MANIERA CONTEMPORANEA – Eugenia Vanni – FuoriCampo, Siena

Fu Cennini il primo a scrivere di “maniera”, avente per significato un’arte che dipende da un’altra, uno stile; arte nata dall’arte. Vasari, 150 anni dopo, ne amplia il significato connotandogli attributi temporali e geografici, utili a descrivere la sua parabola crescente della Storia dell’Arte: spuntano, perciò, la Maniera Vecchia e la Maniera Moderna dove la …

INTERNO GIORNO – A Sarzana la Personale di Fabrizio Prevedello

L’aggressività della liveness occidentale, retaggio post-industriale e di due conflitti mondiali, ha spesso condizionato la produzione artistica, abbondante nel corso del Novecento di ricerche piene di grinta e incisività formale, creando talvolta vere e proprie correnti, come nel caso dell’Espressionismo, o casi esemplari come Francis Bacon o i Pink Floyd. L’avvenire di una società votata …

ArtVerona 2017: soddisfazioni per tutti

Si è conclusa lo scorso 16 ottobre 2017 ArtVerona, da quest’anno sotto la direzione artistica di Adriana Polveroni che raccoglie il testimone lasciato da Andrea Bruciati. Giunta alla sua 13ª edizione, ArtVerona aveva già nei mesi precedenti creato presupposti interessanti, aumentando di buon grado il numero di gallerie coinvolte, 140 di cui 30 presenti per …

YTALIA: TUTTO è NULLA – Al Forte Belvedere di Firenze

Qualche nostalgico e austero fiorentino ancora rievoca il sestennio in cui Firenze legò istituzionalmente e romanzescamente la sua sorte a quella della nascitura Italia, divenendone Capitale. La tendenza protezionistica, dal punto di vista artistico, che pittura storicamente il capoluogo toscano e la percezione dei suoi abitanti, ha talvolta comportato nell’accoglienza del contemporaneo uno spiacevole ritardo, …

CARTA CANTA Wopart, la Fiera di Lugano dedicata alle opere su carta

La realtà quotidiana registra un progressivo aumento delle proposte fieristiche dedicate all’Arte; senza essere necessariamente esperti economi, si intuisce che una causa principale è dovuta alla costante, se non addirittura crescente, domanda di acquisto, affiancata da un massiccio interesse per il settore, confermato da affluenze di pubblico quasi concertistiche. In nuce, l’Arte piace e vuole …

Giannetto Salotti, Uno Nessuno Centomila.

L’arte di Giannetto Salotti copre un ruolo altamente educativo nella comprensione dell’evoluzione artistica Europea del XX secolo; osservare il suo percorso è paragonabile a sfogliare un bel libro di storia dell’Arte. Lucchese di nascita, Toscano di crescita e formazione artistica, Salotti è riuscito a concentrare in settant’anni di attività la parabola stilistica progredita, nella scultura, …

COMPAGNI – AL POTERE LA FANTASIA!

AL POTERE LA FANTASIA! Una mostra a Carrara ricostruisce uno spaccato contemporaneo delle riflessioni sociali, politiche e di quotidianità che stanno attraversando il nostro periodo. Curiosamente, non è facile né immediato trovare, alle nostre latitudini, esempi di personalità impegnate tra i figuranti delle arti visive nella seconda metà del Novecento, escludendo registi o cineasti vari e …

PASSO VEDO – a Lucca una mostra globale promossa dalla Fondazione Ragghianti

Sondando qualche piattaforma di condivisione video sul web è possibile trovare qualche bel filmato di Marcel Marceau, in particolare la sequenza con le mani protese dove l’attore tenta invano di avanzare, bloccato da un muro inesistente: questa è la rappresentazione più efficace e precisa del Limite. La Storia dell’arte abbonda di riguardi verso questa idea, …