ROSA D’INVERNO – da un dialogo con ABO nasce il 2° appuntamento del Museo d’Inverno di Siena

Quando più di 200 anni fa Caspar Friedrich dipinse la nota Abbazia nel Querceto, intuì quanto pochi ed esatti elementi fossero sufficienti a descrivere il proprio tempo, lasciando ampio spazio all’impercettibile, alla suggestione e contemplazione, sentimenti che ben si sposavano con il periodo caotico e incerto vissuto all’epoca; Albert Boime parla di un opera in …

SCULPO ERGO SUM – una riflessione sulla scultura del 900 – Open Art – Prato

Correva l’anno 1546 e Michelangelo Buonarroti diede alle stampe uno dei suoi sonetti più famosi, vero e proprio Manifesto del suo pensiero artistico, in cui asserisce il processo di sottrazione della Scultura, “per via del levare”, con la forma già insita nel blocco di marmo e liberata dall’artista grazie alla “man che ubbidisce all’intelletto”. Questo concetto, …

BLUE UNNATURAL – Marco Bolognesi, demiurgo della CyberArte

Una minuscola e giovale vibrazione elettrica: così inizia Blue Unnatural, cortometraggio di Marco Bolognesi, proiettato al “Future Film Festival” di Bologna e all’ “Ibrida, festival delle arti intermediali” di Forlì. La prima proiezione, nell’ambito della rassegna “Future Film Short”, è avvenuta martedì 2 maggio 2017 nella Piazzetta Pier Paolo Pasolini di Bologna, replicata mercoledì 3 maggio …

PAOLO MINOLI, L’ESTETICA DEL SUONO a Reggio Emilia

Se il nostro spettro visivo superasse i confini dell’infrarosso e dell’ultravioletto, potremmo felicemente constatare che il cosmo è un’esplosione di colori e luci, perfino cangianti, ed il nero dell’universo stellato è puramente illusorio, un nostro limite oculare. Lo studio della percezione visiva e del colore, da sempre materia di ricerca di numerosi campi del sapere, artistico, …

OMAR GALLIANI, IL DISEGNO MATERICO Firenze

Come inizia la carriera di un artista? Restando, per sicurezza, nell’ambito della arti visive, ma si potrebbe allargare anche alla musica, alla poesia e forse persino alla danza, nasce tutto dal disegno. Il segno inciso, la traccia impressa sulla carta, ma volendo anche l’appunto e la nota, sono il passo fondamentale e imprescindibile che accomuna non …

ALLEGRO MA NON TROPPO – la Parata di Andreco

Carnevale è una di quelle poche festività orgogliosamente pagane che nessun potere costituito è mai riuscito a debellare o surrogare in forme educate; un vaccino di follia che saziava il popolo e lo predisponeva alla consuetudine vitale di un’epoca in cui l’esistenza umana era strettamente legata alle stagioni e ai verdetti della natura. Anche l’Arte, …

STASH, LA CULTURA NASCOSTA. Intervista a Jacopo Jenna e Jacopo Buono – un progetto Per Il Pecci Di Prato

Prenderà corpo oggi, sabato 18 febbraio, presso il Centro Pecci di Prato, un’interessante progetto battezzato Stash, nell’ambito della rassegna New Gesture #1: Giovani coreografi per la fine del mondo. Va premesso che l’operazione rientra nel contenitore promozionale della mostra inaugurale della recente riapertura del suddetto Centro intitolata, appropriatamente, La Fine del Mondo e curata da Fabio Cavallucci, …