MATTA TALK show /n. 8 speciale/da “L’Origine del Mondo” di Gustave Courbet alla TV verità di Maurizio Costanzo

MATTA TALK show /n. 8 speciale/
da “L’Origine del Mondo” di Gustave Courbet alla TV verità di Maurizio Costanzo

Domenica 3 gennaio, alle ore 17.30, presso lo Spazio MATTA, in via Gran Sasso 53 a Pescara, si terrà il primo dei MATTA Talk del 2016, dedicato ad un tema che negli ultimi mesi è stato al centro del dibattito culturale regionale, ovvero il rapporto tra comunicazione (in tutte le sue accezioni) e cronaca nera.
I matta talk, sono dei format promossi da Artisti per il Matta e ideati da Annamaria Talone, che hanno visto fin’ora il coinvolgimento di artisti, curatori, critici ed economisti della cultura su tematiche che indagano le relazioni tra arte economica e società.
L’appuntamento, concepito come un vero e proprio talk show, di stampo anni ‘80/’90, nasce dall’ultima pubblicazione del giornalista e saggista Ivan D’Alberto, il quale ha dato alle stampe, nel mese di Ottobre 2015, il libro “Il Terzo Occhio – dall’omicidio di Avetrana a Profondo Rosso, dai plastici di Bruno Vespa alle installazioni di Angelo Colangelo”, pubblicato da primeVie edizioni (Corfinio, Aq).
Il saggio, presentato in diverse città italiane e centri abruzzesi, ha riacceso l’interesse nei confronti di alcuni argomenti che tutt’oggi suscitano perplessità, curiosità, diffidenza, disprezzo e passione tra il pubblico: la potenza comunicativa del mezzo televisivo, l’etica giornalistica, il valore dell’arte, il cinismo della cronaca nera, le contaminazioni tra cinema, TV e produzione artistica.
Il volume, infatti, seguendo una linea scientifico-narrativa che inizia con l’analisi della cultura artistica e letteraria di fine Ottocento, prosegue nelle larghe trame della pornografia orrorifica, le inchieste giornalistiche subalterne e il cinema d’autore, dimostrando come il caso di Avetrana di Puglia, intesse maglie con il film Profondo Rosso di Dario Argento e le installazioni artistiche del maestro Angelo Colangelo.
Questo nuovo MATTA TALK show, avrà come tema da “L’Origine del Mondo” di Gustave Courbet alla TV verità di Maurizio Costanzo e sarà coordinato da Roberto Sala, grafico editoriale e Art Director della Rivista Segno e vedrà il coinvolgimento di Annamaria Talone, regista teatrale e presidente Rete Artisti per il Matta, Ivan D’Alberto, giornalista e saggista, Giovanni Di Iacovo, scrittore assessore alla Cultura del Comune di Pescara, Maria Letizia Paiato, storico dell’arte, Giulia Innamorati, “Chi l’ha Visters” e “Quarto Graders”, Sabrina Olivo, telespettatrice e Nello Vicario, musicista.
Tra il pubblico anche due assistenti di scena che consegneranno il microfono nel momento in cui alle persone sarà chiesto di esprimere una propria opinione. La scenografia del MATTA sarà arricchita da una proiezione statica dell’installazione artistica “tutti i particolari in cronaca” (Pescara, 2007) del maestro Angelo Colangelo mentre su due monitor andranno in loop (senza audio) il materiale che Ivan D’Alberto ha raccolto per la realizzazione della sua ricerca: il momento in cui la giornalista Rai, Federica Sciarelli, comunica alla madre di Sarah Scazzi, in diretta TV, il ritrovamento della figlia morta, la scena finale del film Profondo Rosso di Dario Argento, Bruno Vespa che descrive uno dei suoi plastici, il clip artistico della performance documentAzione Petacciato #2 di Fabrizio Sacchetti, un estratto dell’intervento chirurgico dell’artista Orlan, una puntata del programma Bontà Loro di Maurizio Costanzo e il lancio della Andy Warhol’s Tv. Ed è proprio la Andy Warhol’s Tv a diventare il format di riferimento usato per l’organizzazione del MATTA TALK show dove tutti gli ospiti saranno ripresi da due telecamere dietro le quali non saranno presenti gli operatori: è come se le macchine da presa osservassero i personaggi e li spiassero come dei morbosi voyeurs che sperano di catturare qualche frase, notizia o immagine che faccia lo scoop della giornata. L’evento è organizzato dalla primeVie Edizioni e da Rete Artisti per il Matta in collaborazione con il Centro di Archiviazione e Promozione della Performing Art (CAPPA) di Pescara.

1534690_554316741404451_5746493765189972713_o



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
03/01/2016 / 17:30 - 20:00

Luogo
Spazio MATTA