Operette Immorali

Il progetto espositivo, della durata di quattro settimane, raccoglie una serie di opere di piccolo formato dell’artista Giuseppe Veneziano. Il titolo “Operette immorali” riprende, reinterpretandone il significato, quello di una celebre raccolta di componimenti in prosa del poeta Giacomo Leopardi. La mostra di Giuseppe Veneziano sarà inaugurata sabato 7 luglio 2018, presso Futura Art Gallery, e si concluderà il 10 agosto. L’esposizione, curata da Ivan Quaroni, riaccenderà i riflettori su uno degli artisti più discussi e controversi degli ultimi tempi.

Veneziano, infatti, è già noto alla scena nazionale e internazionale, e in modo particolare, alla città di Pietrasanta, che nel 2010 ospitava la prima mostra antologica dell’artista, “Zeitgeist” (presso Palazzo Panichi). La mostra segna uno dei maggiori scandali a cui l’arte di Veneziano sarà esposta e porterà l’artista alle luci della ribalta.

Le controverse vicende che esposero la mostra alle polemiche col Comune e con il Vescovo riguardavano soprattutto La Madonna del Terzo Reich, un’opera destinata a diventare il simbolo del lavoro di Veneziano.

È lo scandalo, la provocazione, l’irriverenza con cui dipinge e reinventa i suoi soggetti, la cifra distintiva del lavoro dell’artista. La lettura sferzante e corrosiva che Giuseppe Veneziano fa del mondo e dell’attualità è figlia della sua formazione. Nato nel 1971 a Mazzarino in Sicilia, dove dopo la laurea in Architettura all’Università di Palermo, affianca all’attività di architetto quella di disegnatore di vignette, illustrazioni e fumetti per alcuni quotidiani e riviste, prima di dedicarsi esclusivamente alla pittura.

Giuseppe Veneziano ha sviluppato un linguaggio pittorico efficace, basato su una palette cromatica concisa e priva di sfumature, che metabolizza immagini della letteratura, del cinema, del fumetto, dell’illustrazione e soprattutto dalla storia dell’arte per osservare il nostro tempo con sguardo ironico e disincantato. Madonne, personaggi politici, protagonisti del mondo dell’arte, immortali icone della Disney e della Marvel sono i lemmi di un alfabeto visivo che funziona come un impietoso commentario su vizi e virtù del mondo contemporaneo.

Per l’occasione la galleria Futura ospiterà una ventina di lavori tra mito e storia, fantasia e cronaca, connotati dalla tipica pittura di Giuseppe Veneziano, figlia della pop art e della tradizione pittorica italiana ed europea.

L’artista adotta la tecnica del mash-up, la stessa usata da molti dee-jay, per miscelare elementi contrastanti e antitetici, come quando mette in relazione personaggi reali e fantastici per creare sorprendenti cortocircuiti narrativi che ci inducono a riconsiderare il labile confine tra realtà e finzione, bugia e verità, moralità e immoralità.

 

Orario:

tutti i giorni 18.30 – 00.30

 

Contatti:

info@galleriafutura.com

tel. +39.338.3362.101

www.galleriafutura.com

 

Catalogo:

Futura art gallery, testo di Ivan Quaroni



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
07/07/2018 / Tutto il giorno

Luogo
Futura Art Gallery