home Interviste, Notiziario, Performance Love In A Dying World, “l’installazione live” di Samantha Stella e Nero Kane

Love In A Dying World, “l’installazione live” di Samantha Stella e Nero Kane

Love in a dying world è la nuova performance di Samantha Stella e Nero Kane, première per gli USA che sarà presentata all’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles il 5 Aprile 2017 ore 19:30.

Nel 2017, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale si unisce alle celebrazioni per il 150° anniversario della nascita del grande scrittore siciliano, Luigi Pirandello, premio Nobel per la letteratura nel 1934. Per l’occasione, l’Istituto Italiano di Cultura (IIC) presenterà il debutto americano del nuovo progetto dall’artista visiva Samantha Stella e del musicista Nero Kane. L’installazione live Love in a Dying World include la lettura di versi tratti dai poeti italiani Dante Alighieri, Giacomo Leopardi, Ugo Foscolo, Gabriele D’Annunzio e Luigi Pirandello, dedicati ai temi di amore, decadenza e tensione verso l’infinito, e al loro legame con il paesaggio visivo e sonoro del deserto americano. Sarà esposta anche una riproduzione del dipinto di Raffaello Sanzio, la Madonna del Cardellino (1506), a cui si alterneranno proiezioni di malinconici deserti in cui Nero Kane è protagonista sulle note dei suoi nuovi brani. La performance è parte di un progetto più ampio che include anche un lungometraggio diretto da Samantha Stella e girato durante il viaggio dei due artisti attraverso la California, e il nuovo album di Nero Kane, in registrazione tra l’Italia e Los Angeles. Si tratta della seconda performance a Los Angeles per il duo artistico, che lo scorso settembre aveva presentato negli spazi dell’Istituto la performance Hell23 in anteprima americana, mentre Samantha Stella, con il suo progetto Corpicrudi, aveva debuttato accanto al coreografo Matteo Levaggi in occasione della LA Fashion Week 2014.

Ecco come Samantha Stella ci racconta la nascita e lo sviluppo del progetto in collaborazione con Nero Kane e la nuova performance negli USA:

«Love In A Dying World è un nuovo progetto nato in collaborazione con il musicista italiano Nero Kane. Dopo la realizzazione di tre videoclip (Tomorrow Never Comes, No Sense Of Crime, Death In June) diretti dalla sottoscritta e cointerpretati con Nero per il suo album Lust Soul uscito con la firma NERO nel 2016, e la presentazione della performance Hell23 dedicata all’Apollo e alla Sibilla Cumana che ci ha visto insieme sulla scena a Milano e a Los Angeles lo scorso anno, Love In A Dying World nasce come una prima pillola videoinstallativa di un progetto più ampio che include un lungometraggio che ho diretto correlato ai brani del nuovo album di Nero. Le immagini sono state riprese da me tra l’agosto e il settembre 2016 durante il nostro viaggio on the road lungo i paesaggi desertici della California, e verranno completate in occasione di questo nuovo soggiorno a Los Angeles dove Nero sta ultimando le registrazioni del suo nuovo album con il produttore americano Joe Cardamone (The Icarus Line). Il lungometraggio, che vede protagonista principale lo stesso Nero, sarà diviso a episodi sulle note dei nuovi brani contenuti nell’album intitolato appunto Love In A Dying World. In questa prima presentazione del progetto accanto ad una selezione di immagini video sulle note di una traccia strumentale di Nero, in visione un piccolo quadro che riproduce la Madonna del Cardellino del pittore italiano Raffaello Sanzio (1506) che appare anche nel video, a completare l’installazione un mio reading di versi estratti da poesie di alcuni poeti italiani. In occasione del 150°anniversario della nascita dello scrittore Luigi Pirandello, abbiamo scelto alcune sue poesie, accanto a versi di Dante Alighieri, Gabriele D’Annunzio, Ugo Foscolo e.Giacomo Leopardi. Nel reading, in lingua italiana, si alterneranno stralci in inglese dei nuovi testi scritti da Nero sulle comuni tematiche di amore, decadenza, morte, infinito che ben sono racchiuse nel titolo “Amore in un mondo che sta morendo”. Come si evince dal blog che curiamo insieme lovecomesinspurts, il nostro immaginario è molto legato al nostro passato storico e alla poesia, nonché alla commistione delle Arti. In questo caso paesaggi desertici americani, richiami artistici e poetici italiani descrivono il nostro intento di unire le nostre radici con quelle americane: paesaggi, epoche, culture, linguaggi diversi, ma uguali sensazioni, paure, desideri. Video, oggetti e corpi che appaiono nelle stesse immagini, le note malinconiche del sound creato da Nero su cui si appoggeranno le mie parole, costituiranno la scena audiovisiva di quella che io chiamo una “installazione live”, dove l’azione, la performance, in questo caso il mio reading e lo standing di Nero, sono una parte dell’insieme».SS

Samantha Stella è artista visiva, performer, set&costume designer, art director per eventi artistici e di moda. Sviluppa progetti focalizzati sul corpo e pratiche di discipline live utilizzando direttamente differenti linguaggi, installazioni con elementi strutturali e corporei, fotografia, video. Nel 2005 fonda insieme a Sergio Frazzingaro il duo di artisti visivi Corpicrudi. Gallerie d’arte contemporanea, musei, teatri, chiese, carceri e castelli accolgono loro progetti spesso sviluppati in collaborazione con scrittori, poeti, stilisti, artisti visivi. Dal 2007 collabora con il coreografo Matteo Levaggi con debutti a Lyon, New York, Bolzano, Belgrado, Aix-en-Provence, Miami, Milano, Biarritz e Los Angeles. Collabora con band e musicisti post-punk/rock/new wave, inglobando la musica e i loro stessi corpi nelle sue azioni performative. Dal 2015 è regista e co-protagonista di progetti video, installativi e performativi con il musicista Nero Kane con cui nel 2016 ha presentato a Los Angeles in anteprima americana la pièce Hell23.

Nero Kane, nome d’arte di Marco Mezzadri, è un musicista attivo nel panorama underground italiano (NERO, The Doggs). Dopo l’uscita del suo ultimo album rock-wave Lust Soul, percorre una nuova ricerca intimistica, minimale e decadente. Voce e chitarra uniscono radici europee a sonorità desertiche americane in un progetto dalle tinte scure ed emozionali. Il nuovo album viene registrato tra l’Italia e Los Angeles nello studio dell’artista americano Joe Cardamone (The Icarus Line).

Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles (IIC) Fondato nel 1984 dal Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per promuovere la cultura italiana in California del Sud, Nevada, Arizona, Nuovo Messico, Arkansas, Louisiana, Oklahoma e Texas. Diretto da Valeria Rumori dal 2015, l’Istituto promuove la lingua italiana anche attraverso corsi di lingua, organizza eventi in collaborazione con numerose istituzioni e festival italiani e locali al fine di presentare l’Italia in tutta la sua ricchezza culturale: nelle arti visive, architettura e design, musica, cinema a teatro, letteratura, scienze, moda e arte culinaria.

Love In A Dying World
Samantha Stella | Nero Kane
Première USA
5 Aprile 2017 ore 19.30
Istituto Italiano di Cultura Los Angeles
1023 Hilgard Ave, Los Angeles, CA 90024

L’evento è organizzato dall’IIC.

Translate »