Zaelia Bishop da AlbumArte a Roma: mappature titaniche sull’orlo di una frattura

Nuovo, propizio corso per la ricerca artistica di Zaelia Bishop. L’artista romano, da tempo assente dalla Capitale con una mostra, ha presentato dal 3 al 16 maggio negli spazi espositivi di AlbumArte di Cristina Dinello Cobianchi la personale “Uranio, cemento e grafite” a cura di Silvano Manganaro che raccoglie undici inediti, opere al limite tra …

Attilio e Sergio Selva: l’incontro ideale tra padre e figlio in una mostra-evento a Roma

Il Novecento si offre come un insieme di esperienze disparate ma tra loro intimamente connesse, delle quali possiamo invertire ordini e gerarchie, attingendovi con spirito postmoderno: si dà insomma come un repertorio suscettibile di continue riconfigurazioni e si lascia illuminare ogni volta da una luce nuova, riempiendosi di significati viepiù diversi in virtù di accostamenti …

Giorgio Celin: solitudini in penombra per Bacchini malati

La Babele di Giorgio Celin getta uno sguardo disincantato sul purgatorio contemporaneo e rappresenta la prima tappa – e forse l’unica – di un ideale trittico di mostre che vogliono rileggere, in chiave personale e in ordine sparso, le regioni ultraterrene alle quali sono dedicate le cantiche del poema dantesco. Il pittore evoca uno scenario …

Dario Carratta: pittura ruvida per astronavi disperse

Una mostra-accumulo, incentrata su un’unica parete sulla quale sono collassate – senza rispettare alcuna distanza minima di sicurezza – decine e decine di tele di piccole e medie dimensioni. L’assembramento, certamente una sediziosa adunata di fumosi perdenti senza storia, fa pensare a una di quelle isole impossibili che si formano nel nulla di un oceano …

Echoes Of Hidden Places

Curare una mostra è un’interlocuzione: è cercare una risposta a una domanda oppure, nel caso specifico della doppia personale “Echoes Of Hidden Places” di Jasmine Pignatelli e Patrick Tabarelli, è mettersi nella direzione dell’ascolto di un’eco. Negli spazi della Galleria FabulaFineArt di Ferrara, da sempre impegnata a interrogarsi sulla trasversalità dei linguaggi, si confrontano due …

Rome Art Week: opening con rose e nudo d’artista

Il re, anzi la regina è nuda per l’inaugurazione della Rome Art Week (www.romeartweek.com). Lo dichiara la performance “Quel che resta” di Francesca Romana Pinzari (www.francescaromanapinzari.com). Tra i numerosi eventi e appuntamenti nel calendario della prima settimana dell’arte capitolina, lunedì 24 ottobre l’inaugurazione della collettiva “Nature diverse” vede l’artista mettersi a nudo, in occasione di …

Gianfranco Basso e il ricamo che ferma i fili del tempo

Ormai è un fatto acclarato. Il ricamo nell’arte è, a pieno titolo, un veicolo espressivo anche maschile, fuori dalle griglie dello stereotipo di genere. Non solo Alighiero Boetti dunque o, per chi abbia la memoria più corta, le più recenti lacrime di Francesco Vezzoli. È infatti del 2013 la mostra “RAQAM, disegno e segno” della galleria romana …