MATERA 2019 – Visione Unica: Cultures of Environmental Manipulation

Si conclude a Matera Visione Unica: Cultures of Environmental Manipulation, la complessa mostra curata da Studio Formafantasma per il secondo appuntamento di I-DEA, il progetto pilastro di Matera 2019. Nel suggestivo hangar industriale di Cava Paradiso, I-DEA si sviluppa come una “staffetta”, una performance collettiva, una sorta, per dirla cinematicamente di piano sequenza ideale, organizzato …

La ricerca di purezza di Iginio Iurilli

La ricerca di purezza in un mondo confuso e distratto da “troppi rumori” è la suggestione pulsante che più trasmette la mostra romana di Iginio Iurilli, artista pugliese, presso la nuova galleria Bianco Contemporaneo di Rossella Alessandrucci, nel quartiere romano Coppede’. Accompagnata da un testo critico di Lorenzo Canova, la mostra offre una meditata selezione …

Premio Città di Tarquinia e Ugo La Pietra & manifattura Rometti

Tarquinia entra nel vivo del dibattito intorno alla ceramica come lingua universale e in costante evoluzione, con la prima edizione del Premio Citta’ di Tarquinia Luciano Marziano assegnato a Flaminio Gualdoni: un premio in onore della critica e storia dell’arte. Vale la pena spendere due parole sulla la figura che Tarquinia omaggia con questa celebrazione. …

Il Terzo Paradiso permanente a Fontecchio

È il 2003 quando Michelangelo Pistoletto rende pubblico il manifesto che introduce il Terzo Paradiso come opera d’arte collettiva e partecipata, opera rivoluzionaria e libera, fruibile e realizzabile da chiunque, concepita come grande mito che porta ognuno ad assumere una personale responsabilità nella visione globale del mondo. Da allora il suo simbolo, una rielaborazione del segno …

On Zone, la città precaria di Micol Assaël

Abbiamo visto Micol Assaël modificare strutture architettoniche, rimuovere pavimenti, forare pareti, lavorare con materiali recuperati, provocare disagio fisico e psichico, creare situazioni di rischio, frantumare l’ordine delle cose. Oggi in On zone, la ammiriamo alle prese con qualcosa di ancor più estremo, la fragilità di un ecosistema antropizzato fatto di memoria, luoghi, tempo, storia, infrastrutture, spazio …

Il destino magico della pittura di Gonzalo Orquín

In una Roma travagliata e controversa, smarrita di sé tra incuria, malaffare e disincanto, si solleva la voce pittorica di Gonzalo Orquín a riportare la Capitale al centro di una visione densa di poetica bellezza. Con le venti tele realizzate per la mostra Próximo destino: Roma presso l’Istituto Cervantes, l’artista si immerge nella scia temporale …

Le 8 “lezioni al bar” di Manuela Gandini

Incontro Manuela Gandini nei locali de Le Trottoir nel cuore della Milano dei Navigli, mentre prepara una delle sue seguitissime “Lezioni al bar per conoscere l’arte contemporanea”. Le chiedo di spiegarmi ma mi anticipa dicendo: “L’arte è l’unica via”. Leggo il programma, ed è subito chiaro che non è solo una questione di educazione artistica …

L’occhio filosofico: A Arte Invernizzi riunisce arte, musica, poesia e filosofia

Con un dialogo a più voci tra arte, filosofia e poesia, la galleria A Arte Invernizzi di Milano ha inaugurato con la mostra L’occhio filosofico, la terza delle collettive che indagano nuove e inedite corrispondenze tra l’arte e i linguaggi di discipline diverse. Curata da Massimo Donà, la mostra fa interagire l’occhio ’intellettuale‘ del filosofo …

Con una performance di Filippo Berta apre Villam a Roma

Apre con una azione collettiva carica di emozione il progetto Villam nato da un’idea di Anita Calà. Ospite del primo appuntamento romano è Filippo Berta che presenta la performance “A nostra immagine e somiglianza” già proposta presso la Galleria Massimodeluca. È un’azione collettiva in cui un gruppo di persone fissa dei chiodi al muro in …

Elogio dell’incertezza: Aporie di Marco Piantoni e Meri Tancredi

Quante valide soluzioni può contemplare un qualsiasi problema all’apparenza irrisolvibile? Aporie è la mostra con opere di Marco Piantoni e Meri Tancredi che fa riferimento a un testo di Derrida nel quale il filosofo francese propone una “logica dell’aporia”, intesa non come impasse, ma come “possibilità dell’impossibile”. Parola di grande spessore, aporia individua quel momento di …

L’arte dell’abitare umano al Goethe Institut di Roma

Nasce a Roma KunstRaum Goethe, luogo interdisciplinare, esclusivamente dedicato all’arte digitale con lo scopo di toccare temi di attualità e di fornire nuove chiavi di interpretazione del Presente attraverso la lettura dell’arte contemporanea. Il progetto, che per tutto il 2018 porterà la firma di Valentino Catricalà articolato in tre temi di ricerca, incertezza, equilibrio e …

L’avventura de L’Attico alla galleria Nazionale di Roma

Va in scena alla Galleria Nazionale un significativo pezzo della storia artistica romana e italiana che ha segnato le vicende del Contemporaneo. Si celebra infatti un compleanno/anniversario che racconta a sessant’anni dalla fondazione la singolare avventura artistica de L’Attico, storica galleria romana di Piazza di Spagna che fu teatro di passaggi artistici epocali. Curata e …

L’idealista e il branco: Victor in una installazione di Dunia Mauro

È un apologo che arriva da lontano quello che Dunia Mauro mette in scena per la sua installazione alla Sweet Home Gallery di Roma. È la storia del diverso, del solitario, dell’outsider dalla indole troppo destabilizzante per la massa che ne farà un capro espiatorio senza alcuna prova. Con Victor la galleria “domestica” di Luca …

Il BoCs Art Museum di Cosenza è una realtà

Il 15 Dicembre è una tappa importante per Cosenza e per tutta l’arte. Inaugura il BoCs Art Museum, uno spazio creativo e dinamico ricavato in un corpo appena restaurato del complesso monumentale di San Domenico e destinato a raccogliere una collezione ricca e consistente. Parliamo del nuovo Museo d’Arte Contemporanea di Cosenza dedicato al progetto …

Il moto ondoso dell’opera in mostra alla Z2O Sara Zanin Gallery

Moto Ondoso Stabile allestita presso Z2O Sara Zanin Gallery di Roma è una mostra da “attraversare” facendosi condurre da un movimento fluttuante, oscillante, instabile o meglio, come recita il titolo, ondoso. Un moto che segue la superficie dell’opera e insegue le sue increspature, le pennellate, le forme, le apparizioni della pittura. Le opere di Jinn …

Gianni Piacentino. Opere dal 1966 ai giorni nostri in mostra a Roma

Gianni Piacentino, Works 1966-2017 si presenta come una mostra antologica che raccoglie, nei due piani della Galleria Mucciaccia di Roma, più di trenta opere dove l’artista regala allo spettatore una chiave di lettura del tutto personale. È Gianni Piacentino stesso che allestisce la mostra, non inseguendo un percorso cronologico, ma intrecciando opere storiche e recentissime …