home Anticipazioni, Fiere, Premi Segno d’oro 2012

Segno d’oro 2012

A partire dal traguardo dei 30 anni dalla pubblicazione della Rivista Segno, raggiunti nel 2006, la omonima Associazione culturale Segno ha deliberato l’istituzione di un Premio denominato Segno d’oro, consistente in un prestigioso trofeo da assegnare ogni cinque anni ad un artista contemporaneo che si sia distinto per l’impegno continuo e costante nel suo lavoro internazionalmente riconosciuto. La Commissione dell’Associazione, costituita dal Presidente Umberto Sala e da diversi soci storici dell’Arte e collezionisti, ha deciso il conferimento del Segno d’Oro 2012 all’artista italiano Nunzio, che ha rinnovato il linguaggio della scultura creando opere  sempre legate ad una “relazione fisica” con la materia generatrice di seduzioni, oscillante tra memoria arcaica e metamorfica e idee che non sono quasi mai oggettualità definite. Il suo lavoro ci restituisce raffinate visioni nella padronanza e nell’utilizzo di legni bruciati, piombi, gessi, bronzi e ruggine, in eleganti contrappunti chiaroscurali e affascinanti relazioni tra architettura e natura. Il trofeo, come quello assegnato nella passata edizione all’artista greco Costas Varotsos, è stato elaborato da Luigi Ontani, che, nella sua sempre generosa disponibilità, lo ha interpretato come una “allegoria delle arti”, così descrivendolo: “C’è la tavolozza da pittore, d’oro (con otto colori all’infinito, come se fossero altrettanti occhi colorati), che sostiene una macchina fotografica digitale nel cui schermo visivo c’è il mio autoritratto come San Luca, il pittore della Vergine, d’apres Quercino, che a sua volta ha in mano una tavolozza, e che io feci a Madras negli anni ‘70 con un fotografo che si chiamava Krisnam e che aveva un giovane assistente cieco…. La macchina fotografica è sormontata da una mano, la mano del pittore, in cui il dito indice diventa un pennello ed il pollice una foglia di ontano, l’Alnus, come fosse un’allusione al mito di Dafne, mentre sull’apice del pennello sta un arcobaleno in cui c’è un piccolo volto come se fosse un mio autoritratto, la mia maschera miniaturizzata con un anello che lo sostiene”. La cerimonia di premiazione è prevista per venerdì 27 gennaio alle ore 12.00 all’Art Café (Centro Servizi).

TAGS:

Roberto Sala

Art director della rivista Segno insegna Grafica editoriale all’Accademia di Belle Arti di Brera

Translate »