home Fiere, Notiziario Aperta ufficialmente Artissima 2016

Aperta ufficialmente Artissima 2016

Sono parole cariche di emozione quelle con cui Sarah Cosulich apre la 23 edizione di Artissima, sottolineando, attraverso un fiume di grazie, l’impegno con cui tutti i collaboratori e tutti i partner hanno contribuito alla crescita di questa fiera, che a giusta ragione, è l’unica in Italia a potersi definire veramente internazionale. Si contano, infatti, un cospicuo numero di presenze straniere il che significa, stando alle parole di Vincenzo Ilotte – Presidente della Camera di Commercio di Torino – anche l’80% in più di collezionisti in città provenienti da tutto il mondo. È sempre lui a snocciolare alcuni numeri che interessano l’operazione fiera e la sua ricaduta sull’economia cittadina: sono all’incirca 4 i milioni che circolano per Torino durante l’Art Week. Una cifra davvero elevata se paragonata a quella di un evento che è stato altrettanto importante per Torino, ovvero il concerto degli U2 che ha prodotto una ricaduta di 6 milioni. Presentati i progetti, le gallerie, i curatori, tutti gli eventi organizzati in città fra Istituzioni pubbliche, fondazioni e gallerie private, la parola passa ad Antonella Parigi – nuovo assessore alla cultura della regione Piemonte – e Francesca Leon – assessore alla cultura del comune di Torino. Stuzzicate entrambe da domande sulla vicenda del bando emesso dalla Fondazione Torino Musei per la futura direzione di Artissima, al quale la Cosulich ha recentemente, dopo numerose polemiche, deciso di partecipare, le due assessore sono rimaste vaghe sui tempi di conclusione dello stesso, ipotizzando fine novembre quale data – addirittura- di inizio operazioni. Una vaghezza che non convince, anche se gli auguri alla Cosulich non sono mancati, e che non lascia spazio ad alcuna previsione. Anzi, Antonella Parigi prontamente ha stroncato il discorso invitando i presenti a godersi la fiera. Se sarà una festa o no per la Cosulich lo scopriremo fra un mese.

Di seguito una piccola galleria immagini dell’inaugurazione e alcuni stand in fiera.

Translate »