Artissima

E’ da poco aperta al pubblico la diciassettesima edizione di Artissima, una delle occasioni più importanti nel panorama fieristico di casa nostra. Tra le moltissime proposte all’interno della manifestazione, segnaliamo la galleria milanese Francesca Minini che presenta opere di Matthias Bitzer, Armin Boehm, Paolo Chiasera, Simon Dybbroe Møller, Gabriele Picco, Mandla ReuterFrancesco Simeti; la bresciana Galleria Massimo Minini con Anish Kapoor, Nedko Solakov, Alberto Garutti, Hans-Peter Feldmann, Sabrina Mezzaqui, Eva Marisaldi, Mathieu Mercier, Maurizio Donzelli, Francesca Woodman, Letizia Cariello e Roger Ballen, nonché grande installazione Gabbia Pliniominio di Paolo Icaro nella sezione Back to the Future; la berlinese Arratia, Beer, sempre in Back to the Future, con opere di Carmen Herrera; RAM radioartemobile presenta Light Blue, progetto con opere di Alvin Curran e Jannis Kounellis, il primo con l’installazione inedita Gardening with John 1.1 (dedicata all’amico John Cage), il secondo con un lavoro sulla tematica del treno a lui cara sin dagli anni ’60.

Translate »