home Interviste Barbara Ventola

Barbara Ventola


Che cos’è l’arte? Un lavoro, oppure un hobby?

Il settimo senso.

Vissi d’arte o vissi d’amore?

Di Passione che spesso si paga a caro prezzo!

Si dice che sia un tipo strano: hai mai incontrato o conosciuto un’artista?

Si. Veri e finti. ”Tipo strano”, nel vocabolario dell’artista non esistono le dicerie.

Si dice anche che sia un narcisista estremo. O un caratteriale disturbato?

È possibile, chi non lo è? Con la “piccola” differenza che l’artista possiede la consapevolezza di sé e delle proprie problematiche.

Perché acquistare un quadro, un’opera d’arte?

Per le emozioni che riesce a trasmettere o a risvegliare.

In che misura è “ricco” un artista (contemporaneo)?

Per la bulimia insaziabile di idee e progetti da concretizzare e condividere.

Parlando di libertà, sei tentato a immaginare l’artista come un soggetto anarchico o vincolato dal sistema?

Senza dubbio anarchico. Inesorabilmente vincolato dal sistema.

Quali sono le esigenze di un’artista? Materiali o solo estetiche?

Materiali per sopravvivenza. Le esigenze sono talmente personali ed intime che esulano da qualsiasi definizione.

Artisti o artiste, a chi daresti lo scettro?

A chi in nome dell’Arte, ha gettato le fondamenta plasmandone la propria esistenza! Con tutti i pro ed i contro…