È l’Art Brut, bellezza!

Storie, personaggi e avventure tra arte e follia Conversazione tra Giacomo Poretti, attore e Giorgio Bedoni, psichiatra e saggista.

Giacomo Poretti, il celebre attore italiano del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo, è anche collezionista d’arte e grande appassionato di art brut. Giovedì 13 dicembre sarà a Reggio Emilia in dialogo con Giorgio Bedoni, psichiatra e docente all’Accademia di Belle Arti di Brera, curatore del nucleo di opere appartenenti alla cosiddetta art brut, all’interno della mostra Jean Dubuffet. L’arte in gioco, in programma fino al 3 marzo 2019. I due accompagneranno il pubblico in un percorso tra parole e immagini con i grandi autori storici dell’art brut, tra i quali i protagonisti della mostra di Palazzo Magnani.

Giacomo Poretti è il 33,3% del trio comico più famoso d’Italia. Dopo l’esordio come infermiere caposala all’ospedale di Legnano, inizia la sua gavetta nel mondo dello spettacolo. Nel 1991 incontra Aldo e Giovanni con i quali forma il celebre trio che ha scritto la storia della comicità italiana degli ultimi 25 anni. Dal 2012 Giacomo si dedica più assiduamente alla passione per la scrittura. E’ autore di due best seller editi da Mondadori, Alto come un vaso di gerani (2012) e Al paradiso è meglio credere (2015) e insieme ad Aldo e Giovanni è autore di Tre uomini e una vita. La nostra (vera) storia raccontata per la prima volta (Mondadori, 2016) a cura di Michele Brambilla. E’ stato editorialista de La Stampa dal 2012 al 2016 e scrive attualmente per Avvenire e per il Corriere della Sera.

Giorgio Bedoni è psichiatra e psicoterapeuta, insegna all’Accademia di Belle Arti di Brera e presso il Centro di formazione nelle arti terapie di Lecco. E’ autore di saggi nel campo dell’art
Data: 13 dicembre 2018, ore 21.00 – 22.30 Luogo: Auditorium Credem Categorie: Jean Dubuffet Tag: arteingioco, JeanDubuffet
brut e dei rapporti tra arte e psichiatria, tra cui Visionari. Arte, sogno, follia in Europa, Selene Ed. e Arte e psichiatria. Uno sguardo sottile(con Bianca Tosatti), Mazzotta Ed. In questi anni ha curato diverse mostre in tema di arte e psicoanalisi, art brut e di esperienze artistiche outsider. Tra queste: La lente di Freud. Una galleria dell’inconscio, Siena 2008; Borderline. Artisti tra normalità e follia, Ravenna 2013, con Gabriele Mazzotta e Claudio Spadoni; Outsider Art. Contemporaneo Presente. Collezione Fabio e Leo Cei, Casale Monferrato 2015.

Auditorium Credem via Emilia San Pietro, 6 – Reggio Emilia

Ingresso gratuito su prenotazione tel. +39 0522 444417 – info@palazzomagnani.it



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
13/12/2018 / 21:00 - 22:30

Luogo
Auditorium Credem