Geometrie & Colori

Si inaugura il 29 aprile, alla Pinacoteca Provinciale di Salerno, la collettiva Geometrie & Colori a cura di Massimo BignardiQuattro artisti, Paolo BiniFranco FiengaVincenzo FrattiniArturo Pagano, si confronteranno nelle sale di Palazzo Pinto. L’esposizione chiude il ciclo di mostre dedicate a momenti di riflessione sollecitate dal confronto tra alcune significative esperienze in corso e il senso che il ‘museo’, inteso nella dimensione di un istituzione legata fortemente al territorio qual è la Pinacoteca salernitana, assume oggi alla luce di nuovi incipit culturali e sociali. Il progetto, promosso dall’Associazione CAFI, con il patrocinio della Provincia di Salerno e del Museo-FRaC-Baronissi è stato curato da Massimo Bignardi ed ha preso il via lo scorso anno con la mostra “Le Stanze del Museo”

Fino al 28 maggio 2017.



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
29/04/2017 / 19:00 - 21:00

Luogo
Pinacoteca Provinciale di Salerno

La Pinacoteca Provinciale di Salerno è ospitata all’interno dello storico Palazzo Pinto, dimora gentilizia sita nel centro antico di Salerno. Inaugurata nel marzo 2001, nella sua attuale sede, La Pinacoteca Provinciale comincia a formarsi tra il 1927 e il 1938, grazie al recupero, sull’intero territorio salernitano, di opere databili dal XV al XVIII secolo, cui si sono nel tempo aggiunti altri dipinti, attraverso acquisti o lasciti, che si sono uniti alla Collezione Pinto, parte della donazione dell’omonimo palazzo. Aperte al pubblico vi sono opere che vanno dal Rinascimento alla prima metà del Novecento. Nella sezione rinascimentale pregevoli sono le tavole di Andrea Sabatini da Salerno e del Maestro della Incoronazione di Eboli. Di grande interesse sono le tele seicentesche di Giovanni Battista Caracciolo, Andrea De Lioni, Carlo Rosa. Del Settecento sono le tele di Francesco Solimena e della sua Accademia. Molti i dipinti di pittori salernitani e i cosiddetti costaioli, vissuti tra la seconda metà dell’Ottocento e il Novecento. Una sezione è dedicata agli artisti stranieri, di particolare importanza in una provincia come quella salernitana che dal Cilento alla Costiera amalfitana è stata percorsa dagli eredi del Gran Tour e formatasi a seguito di numerosi lasciti, donati da congiunti o amici degli artisti che qui realizzarono le opere esposte come quelle Stefan Andres, Kurt Craemer , Richard Dölker, Monica Hannasch, Irene Kowaliska, Bruno Marquardt , Vassilij Necitailov , Lisel Oppel , Karli Sohn – Rethel, Michael Theile , Peter Willburger . La Pinacoteca ospita, oltre la sua collezione, mostre ed eventi di respiro nazionale ed internazionale con raccolte ed opere d’arte provenienti dalle collezioni private, da Musei e delle varie collezione di proprietà della stessa Provincia, che saranno collocate definitivamente con l’ampliamento dei locali di Palazzo Pinto.