Goldschmied & Chiari

Dal 9 aprile 2018 Zazà Ramen noodle bar & restaurant presenta il progetto site-specific del duo artistico Goldschmied & Chiari, composto da Sara Goldschmied ed Eleonora Chiari, attive dal 2001.

Dopo il successo dell’ultimo appuntamento che ha coinvolto l’artista olandese Job Koelewijn, il celebre locale di via Solferino inaugura il nuovo progetto dedicato alla creazione contemporanea coinvolgendo due giovani artiste italiane tra le più riconosciute nel panorama internazionale: Goldschmied & Chiari. Per questo rinnovato incontro tra arte e cucina, Brendan Becht – fondatore di Zazà Ramen – veste le pareti del suo risotrante con lavori di forte impatto visivo: specchi di grande e medio formato con immagini di fumi colorati.

Parte di un nuovo ciclo di lavori che Goldschmied & Chiari ha presentato nel 2017 alla Galleria Renata Fabbri di Milano dal titolo Untitled Views, le opere selezionate per Zazà Ramen sono vere e proprie visioni di nebulose colorate effuse dalla danza di fumogeni. Fotografie impresse con una tecnica innovativa su specchi di diversi formati, queste immagini documentano il risultato casuale dell’azione gestuale e performativa delle artiste. Muovendo nell’aria fumi cangianti, Goldschmied & Chiari creano composizioni astratte che evocano l’immaginario dei primi effetti speciali cinematografici alla Georges Méliès e dei cieli nuovolosi del vedutismo Settecentesco, primi fra tutti quelli di Canaletto. Come suggerisce il titolo della serie Untitled Views, le superfici fumose non sono mai uguali a sé stesse: gli specchi stampati cambiano continuamente interagendo sia con lo spazio, soggetto a diverse illuminazioni durante il giorno, sia con lo spettatore che, riflesso nell’immagine, diventa parte attiva dell’opera.

Le vedute di Goldschmied & Chiari trasformano gli spazi di Zazà Ramen in un nuovo scenario, popolato da fumi di colore. Dopo i wall painting geometrici di Jan van der Ploeg e i mantra disegnati di Job Koelewijn, il ristorante di Brendan Becht si presenta ancora una volta sotto nuove vesti accompagnando i pasti dei propri affezzionati con discrezione e stile. Un’unteriore conferma di come l’arte contemporanea possa fecondamente dialogare con la cucina in ambienti a lei non-convenzionali, aprendosi a nuove prospettive di fruizione e inedite interpretazioni. Sulla scia del rinomato ristorante cinese Mr Chow aperto a Londra nel 1968, anche Zazà Ramen si propone come luogo di incontro dei protagonisti della creazione contemporane internazionale, unendo ai suoi ottimi piatti le visioni magiche di Goldschmied & Chiari. [dal Cs]



Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
09/03/2018 / 19:00 - 23:00

Luogo
Zazà Ramen noodle bar & restaurant

Zazà Ramen noodle bar & restaurant nasce nel novembre 2013 a Milano in via Solferino 48 da un’idea di Brendan Becht e degli imprenditori giapponesi Kevin e Sumika Ageishi.

Il nome deriva dal celebre Ispettore Zenigata, personaggio di Lupin III, ed è una metafora che con ironia richiama un prodotto giapponese popolare per il pubblico italiano. In questo caso il Ramen, qui riproposto in chiave autentica e con particolare attenzione agli ingredienti della gastronomia italiana.